skip to Main Content

Boeing, ecco la nuova odissea del 737 Max

Boeing 737 Max

Il 737 Max di Boeing ha un altro problema che metterà di nuovo a terra alcuni velivoli. Tutti i dettagli

 

Di nuovo a terra i Boeing 737 Max.

Venerdì scorso Boeing ha raccomandato a 16 compagnie aeree verifiche su potenziali problemi elettrici “su uno specifico gruppo di jet 737 Max prima di ulteriori operazioni”.

In una nota, il colosso americano dell’aviazione precisa di lavorare con la Federal Aviation Administration (Faa) “su questioni di produzione”. La società fornirà indicazioni sui possibili correttivi.

È l’ennesimo stop per i 737 Max tornati in servizio da dicembre 2020 dopo i due gravi incidenti mortali nel 2018 e 2019.

La compagnia ha rifiutato di dire quanti aerei siano interessati dallo stop, ma quattro compagnie aeree statunitensi hanno affermato che avrebbero smesso di usare quasi 70 velivoli Max in totale.

Le azioni Boeing sono diminuite del 2% dall’annuncio, chiudendo lunedì sotto i 250 dollari per azione.

Tutti i dettagli.

MESSA A TERRA PER I BOEING 737 MAX DI 16 COMPAGNIE AEREE

Boeing non ha identificato quali 16 compagnie aeree sono interessate da questo avviso o quanti aerei sono interessati dal problema.

Il nuovo problema riguarda un componente del sistema di alimentazione elettrica del velivolo, che secondo Boeing non è correlato al sistema di controllo del volo interessato dalla prima revisione.

COSA FARÀ LA FAA

La Faa segnala che intende assicurare “che questi problemi siano risolti” e suggerisce ai passeggeri di contattare le compagnie aeree su ritardi e cancellazioni dei voli.

IL TEMPO STIMATO

“È prematuro stimare la quantità di tempo necessaria in quanto potrebbe richiedere poche ore o pochi giorni”, ha detto Boeing.

DOPO LA MESSA A TERRA DI 20 MESI

Tutti gli aerei 737 Max sono rimasti a terra per 20 mesi in tutto il mondo da marzo 2019 a novembre 2020 a seguito di due incidenti mortali che hanno ucciso 346 persone.

Sebbene la Faa abbia approvato le correzioni apportate da Boeing al malfunzionamento del sistema di sicurezza accusato degli incidenti, molti altri paesi, inclusa la Cina, devono ancora autorizzare il ritorno in volo dell’aereo.

Come riporta il NyT, alla fine di marzo, 17 clienti Boeing avevano rimesso in servizio l’aereo, utilizzandolo per quasi 14.000 voli.

COME PROCEDE IL 2021 PER IL PRODUTTORE AMERICANO

La messa a terra dei 737 Max è costata alla Boeing più di 20 miliardi di dollari. Il produttore di aerei ha archiviato il 2020 con una perdita di quasi 12 miliardi di dollari.

Tuttavia, Boeing ha registrato una ripresa nelle ultime settimane. Europa e Stati Uniti hanno concordato di sospendere temporaneamente i dazi  nella decennale disputa sugli aiuti di Stato a Boeing e al suo rivale Airbus. E febbraio è stato il primo mese in più di un anno in cui Boeing ha registrato vendite nette positive di aeroplani commerciali.

COSA FANNO LE COMPAGNIE AEREE USA CON I BOEING 737 MAX

Quattro compagnie aeree statunitensi — Southwest, United, American e Alaska Air — hanno i 737 Max nelle loro flotte.

Southwest, che possiede la maggior parte dei 737 aerei Max, ha detto venerdì che il problema riguarda 30 di quei 58 jet della sua flotta. La compagnia aerea texana aveva già ordinato 100 aerei Boeing 737 Max mentre l’azienda si prepara al recupero post-pandemia.

United ha detto che il problema riguarda 16 dei suoi 30 aerei Max. American ha affermato che il problema non riguarda i 24 jet 737 Max che aveva nella sua flotta prima del fermo originale: riguarda solo i 17 jet che sono stati costruiti durante o dopo il fermo e consegnati alla compagnia aerea da novembre. American è stata la prima compagnia aerea statunitense ad iniziare i voli con il Max a dicembre.

Infine, Alaska Airlines ha detto di aver bloccato tutti e quattro i suoi jet Max.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore