Mobilità

Apple non pensa più ad auto elettrica. Punta su un autoarticolato

di

Apple abbandona idea dell’auto elettrica. Pensa ad un gigante della strada: la casa di Cupertino presenta brevetto di un autoarticolato

Apple si lancia nel settore automotive. E non per portare su strada un’auto elettrica a guida autonoma, ma un autoarticolato: la casa di Cupertino è a lavoro, come testimonia il primo brevetto di Apple nel settore mobilità (il primo, almeno, di cui si ha notizia), ad un gigante della strada. Il documento depositato nei giorni scorsi all’Ufficio brevetti e marchi registrati degli Stati Uniti, parla di un “dispositivo di sterzatura per un veicolo articolato che migliora l’affidabilità durante la guida”.

AppleIn pratica, lo strumento di cui si ha notizia dovrebbe migliorare il controllo, in fase di sterzatura, delle due parti che compongono un autoarticolato. Il dispositivo dovrebbe fare la differenza, soprattutto, in caso di neve o di giaccio, grazie ad un sistema di ventilazione.

Il brevetto è corredato di alcune immagini di un mezzo cingolato, che mostrano il raccordo tra le due metà del veicolo, nella parte più “esposta impatti esterni, ad esempio al fuoco in una situazione di guerra”. C’è da dire, in effetti, che gli inventori del brevetto sono della Bae Systems, azienda svedese che si occupa di veicoli militari. Ricordiamo, però, che fanno parte della categoria di autoarticolati, oltre ai mezzi militari, anche camion con rimorchio, tram e bus. 

AppleApple abbandona completamente l’idea dell’auto elettrica?

C’è da dire che, anche nei giorni scorsi, è circolata la voce che Apple abbia messo da parte l’idea di portare su strada un’auto elettrica. La Casa di Cupertino, infatti, starebbe puntando a sviluppare solo un software di guida autonoma. . Le indiscrezioni sulle nuove ambizioni della Mela arrivano da da Bloomberg, secondo cui la compagnia avrebbe spostato il focus del progetto relativo ai veicoli, dal nome in codice “Titan”.

Responsabile del cambio di rotta sarebbe Bob Mansfield, veterano Apple che di recente avrebbe preso la guida del team dedicato all’auto. La casa di Cupertino, come scrive Bloomberg, “sta dando priorità allo sviluppo di un sistema di guida autonoma, anche se non si stanno abbandonando gli sforzi per progettare una propria auto”. Una scelta del genere, però, potrebbe riservare anche delle sorprese: Apple, infatti, potrebbe scegliere di collaborare con una casa automobilistica o anche acquisirla, senza doversi impegnare a costruire da sola un’automobile.

Quali possano essere i piani di Apple è difficile saperlo (la Casa ha sempre lavorato in segreto alla realizzazione dell’auto elettrica), certo è che il brevetto sull’autoarticolato dimostra tutto l’interesse di Cupertino nel lanciarsi nel mondo dell’automotive.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati