Mobilità

Alfa e Fiat frenano Fca. Come vanno le immatricolazioni auto in Italia

di

Alfa Romeo

Fca, Bmw, Mercedes, Renault: tutti i dettagli sulle immatricolazioni auto in Italia con i modelli più venduti e meno venduti

 

Il mercato dell’auto, in Italia, fatica ad inserire la marcia in questo 2019. A luglio i numeri sono stabili, con risultati simili a quelli registrati nel 2018 (di poco inferiori).

Male Fca: il gruppo ha registrato un calo delle immatricolazioni di quasi il 20%. Andiamo per gradi.

I NUMERI DI LUGLIO

Partiamo dai numeri generali. Nel mese di luglio 2019 sono state immatricolate 152.800 autovetture, -0,10% rispetto a luglio 2018, durante il quale ne furono immatricolate 152.949.

Nel mese di giugno 2019, ricorda il Ministero dei Trasporti, sono state invece immatricolate 172.090 autovetture, con una variazione di -1,82% rispetto a giugno 2018, durante il quale ne furono immatricolate 175.272.

MALE FCA

Calano le vendite dei modelli del Gruppo Fiat, che rispetto a luglio 2018 ha perso per strada il 19,3%. Guardando all’intero semestre il calo registrato è di 12,84%. A pesare sono le Alfa Romeo, meno 55,82% rispetto a luglio 2018 e meno 48,51% nel primo semestre. Fiat ha perso il 24,47% rispetto allo scorso luglio e il 15,99 nel primo semestre.

Buono l’andamento di Jeep a luglio, più, 3,10% delle vendite, ma resta negativo se si guarda all’intero semestre il dato registrato -1,37. Ferrari cresce: più 30% a luglio e più 22,26 nei primi sei mesi.

CHI SALE E CHI SCENDE NELLE IMMATRICOLAZIONI AUTO IN ITALIA

Il gruppo Volkswagen cresce di 19,74 punti, con Volkswagen che fa registrare un più 11,15%, Skoda più 60,47 e Seat più 68,91. Crescono a doppia cifra anche Audi e Lamborghini. Luglio positivo anche per i francesi di Peugeot, più 13,44, e per Opel, che cresce di 17,19 punti.

Renault scende, e registra -16,95, ma compensa Dacia, con più 53,01. Il marchio Bmw perde il 9,68% di immatricolazioni mentre i cugini di Mercedes, guadagnano 11 punti rispetto a luglio 2018.

LA TOP TEN

La top ten dei modelli più venduti vede primeggiare Fiat Panda, con 10.687 vetture vendute. Lancia Ypsilon ha venduto 4.315 e poco sotto troviamo la Jeep Renegade, con 4.257 vetture immatricolate. Quatro posto per Dacia Sandero e al quinto di piazza la Fiat 500X.

La Citrone C3 precede, per immatricolazioni, la Dacia Duster, la Volkswagen T-Roc, la Renault Clio e la Jeep Compass.

CRESCONO LE ELETTRICHE E LE IBRIDE

A fronte di una diminuzione delle auto diesel, crescono invece le vendite di vetture ibride ed elettriche. A luglio 2019 sono state immatricolate 8.701 auto ibride, rispetto alle 7.994 di luglio 2018 (5,7% la quota di mercato totale).

Le auto elettriche immatricolate a luglio 2019 sono state 940, contro le 645 del 2018. Bassa ancora la quota di mercato complessiva: 0,6%.

LE PREVISIONI

Cosa aspettarci, dunque, per il 2019? Secondo l’ultima previsione del Centro Studi Promotor, guidato da Gian Primo Quagliano, le immatricolazioni dovrebbero attestarsi a quota un milione e 835mila unità, con un calo del 4% sul 2018 e del 26,4% se confrontato con i volumi ante-crisi del 2007.

“Molti proprietari di auto a gasolio” stanno rinviando “la sostituzione ormai matura sia perché non esiste sul mercato una soluzione conveniente e versatile come il diesel sia perché le quotazioni dell’usato in calo”, ha commentato Gian Primo Quagliano.

IL MERCATO DELL’USATO

Guardando al mercato dell’usato. A luglio 2019 sono stati registrati 379.028 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -1,38% rispetto a luglio 2018, durante il quale ne furono registrati 384.318 (nel mese di giugno 2019 sono stati invece registrati 322.692 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -10,44%  rispetto a giugno 2018, durante il quale ne furono registrati 360.298).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati