.Smart City / Mobilità, Mobilità

Auto elettriche, in poche sulle strade italiane

di

auto elettrica

L’auto elettrica percorre lo stivale con fatica. Poche le immatricolazioni nel 2014, in leggero aumento rispetto all’anno precedente. A tutta velocità Gran Bretagna, Germania e Francia

 

L’auto elettrica in Italia non decolla. Leggendo i dati di Acea, l’associazione europea dei costruttori di auto, relativi all’anno 2014 rileviamo che lo scorso anno si sono immatricolate in Italia poco più di 1400 auto elettriche. Un dato superiore a quello dell’anno precedente, il 2013, nel qual se ne erano immatricolate 1174. Il dato italiano se comparato con alcuni paesi europei è davvero indicativo di come non si stia ancora puntando davvero sull’auto elettrica. In molti pensano alle colonnine di ricarica delle auto elettriche ma non c’è stata una vera politica di incoraggiamento all’acquisto delle auto elettriche.

Il numero di immatricolazioni maggiore di auto elettriche in Europa lo hanno avuto la Gran Bretagna con più di 15 mila nuove auto elettriche, che è un dato sorprendente se si considera che nel 2013 si sono immatricolate soltanto 3833 auto elettriche e poi a seguire la Germania che nel 2014 ha visto 13 mila nuove auto elettriche contro le 7706 dell’anno precedente. Tra i dati rilevanti anche la Francia che con le sue circa 12 mila nuove immatricolazioni di auto elettriche conferma la sua vocazione e la sua tradizione di paese con una grande industria automobilistica e l’Olanda che è un caso a sè, visto che si sino immatricolate poco più di 12000 nuove auto elettriche nel 2014 a differenza delle 22495 del 2013.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati