skip to Main Content

La seconda ondata di Covid in India mina la teoria dell’immunità di gregge? Report Ft

Terapie

In India crescono le infezioni da coronavirus, dopo le speranze sul raggiungimento dell’immunità di gregge. L’analisi del Financial Times

 

L’India sta vivendo un forte incremento delle infezioni da coronavirus, aumentando la pressione su Nuova Delhi per accelerare il lancio del suo vaccino e sconcertando gli scienziati dopo che un ripiegamento della pandemia aveva alimentato le speranze che parti del paese avessero raggiunto l’immunità di gregge.

La nazione ha riportato più di 40.000 infezioni giornaliere di Covid-19 da venerdì, dai minimi di circa 11.000 del mese scorso. Giovedì, l’India ha riportato 53.000 nuove infezioni nelle ultime 24 ore, il più alto da ottobre.

I casi sono in aumento in 23 dei 30 stati o territori dell’unione per i quali sono disponibili le cifre, secondo un’analisi del Financial Times, con la percentuale di test positivi in aumento in 21 di quelli.

I tassi di positività dei test stanno raddoppiando ogni cinque giorni in diversi stati, secondo l’analisi del FT. Questo è più veloce del tasso di crescita visto nel Regno Unito quando la variante B.1.1.7 è decollata alla fine del 2020 ed è indicativo di una rapida diffusione della comunità. Al culmine dell’ondata invernale a Londra, il tempo di raddoppio era di soli nove giorni in confronto.

La recrudescenza è guidata dal Maharashtra, sede di Mumbai, capitale finanziaria e potenza economica dell’India, che sta registrando infezioni giornaliere record di oltre 30.000. Il venti per cento dei suoi test sono positivi.

Gli scienziati non sono chiari su cosa stia guidando l’aumento, in particolare dopo che l’infezione diffusa l’anno scorso ha spinto a ipotizzare sul fatto che alcune parti dell’India stessero godendo di una certa immunità di gregge.

Un fattore che è stato preso in considerazione è stata la revoca della maggior parte delle restrizioni, che ha invitato le persone a tornare nei ristoranti, a celebrare matrimoni e a tornare anche negli stadi di cricket. Ma gli esperti di salute hanno detto che le nuove varianti di Covid-19 potrebbero alimentare la diffusione e forse la reinfezione.

Hanno detto che l’India deve impiegare un monitoraggio più robusto per cercare nuove varianti. “Abbiamo bisogno di sapere esattamente cosa sta succedendo. Sono queste varianti, e se lo sono, i vaccini saranno efficaci? Ci sono reinfezioni?”, ha chiesto Lancelot Pinto, un epidemiologo all’Hinduja Hospital di Mumbai.

Nimalan Arinaminpathy, professore di epidemiologia matematica all’Imperial College di Londra, ha detto che era possibile che l’immunità fosse andata scemando e che l’aumento dei casi coinvolgesse una quantità sostanziale di persone reinfettate, o che una nuova variante più trasmissibile stesse guidando l’ondata.

“Forse stiamo assistendo a un’epidemia che si sta semplicemente spostando in parti degli stati che erano meno colpite nelle ondate precedenti”, ha detto. “Potrebbe esserci una combinazione di tutte e tre queste cose in corso al momento, ma è difficile dire quale di queste stia giocando il ruolo più forte”.

Il ministero della Salute dell’India ha detto mercoledì di aver trovato 771 casi di “varianti preoccupanti”, comprese quelle trovate per la prima volta all’estero, nonché una “nuova variante mutante doppia”.

“Questi non sono stati rilevati in numero sufficiente per stabilire [una] relazione diretta o spiegare il rapido aumento dei casi in alcuni stati”, ha detto.

Al suo picco di settembre, l’India stava registrando quasi 100.000 nuove infezioni al giorno. Un’indagine sulla sieroprevalenza a livello nazionale condotta in dicembre e gennaio ha mostrato che un quinto degli indiani aveva gli anticorpi, con altri studi che mostrano un’esposizione molto più alta in metropoli come Pune o Bangalore.

Soumya Swaminathan, capo scienziato dell’Oms, ha detto al FT che le affermazioni sull’immunità diffusa erano probabilmente esagerate. “L’India non ha mai raggiunto l’immunità di gregge a livello di popolazione”, ha detto. “La prima ondata si è concentrata nelle grandi città che probabilmente hanno ottenuto un certo livello di immunità di gregge, ma ora è più diffusa.

“Questo virus, una volta nella comunità, cerca costantemente nuovi ospiti. Le varianti virali emergenti con mutazioni specifiche lo rendono più trasmissibile, da qui la necessità di misure di salute pubblica più severe”.

Più della metà dei distretti del Maharashtra hanno ora tassi di casi superiori a quelli del picco di settembre. Nagpur, che è tornata in isolamento, sta registrando 67 nuovi casi per 100.000 persone ogni giorno – più di tre volte il tasso in tutto lo stato. I casi stanno raddoppiando ogni 10 giorni.

L’India ha annunciato martedì che chiunque abbia più di 45 anni sarà idoneo alla vaccinazione a partire da aprile, dopo la preoccupazione che criteri troppo restrittivi stavano rallentando l’inoculazione.

I medici hanno detto che un segno incoraggiante è che l’ondata di infezioni in città duramente colpite come Mumbai sembra essere meno grave dell’anno scorso.

Aparna Hegde, all’ospedale Cama di Mumbai, ha detto che il suo reparto aveva circa 12 pazienti affetti da Covid-19, rispetto ai tre o quattro di gennaio, ma ben al di sotto degli oltre 60 pazienti dello scorso anno.

“Dalla mia esperienza personale, non è come prima”, ha detto. “Ma bisogna stare attenti perché non ci vuole molto tempo per ribaltarsi”.

Eppure, mentre il tasso di mortalità dell’India rimane basso, i decessi segnalati sono aumentati da circa 100 al giorno al loro minimo il mese scorso a più di 200.

“Sarei preoccupato per un sacco di posti in India”, ha detto Reuben Abraham, amministratore delegato del think-tank IDFC Institute, indicando il numero crescente di riproduzione Covid-19 in tutto il paese. “Perché questo sta accadendo, onestamente, non lo sappiamo davvero”.

(Estratto dalla rassegna stampa di Eprcomunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore