skip to Main Content

Come Google e Facebook spingono per la vaccinazione dei dipendenti

Google

Google e Facebook hanno annunciato che richiederanno la vaccinazione contro il Covid per i dipendenti visto l’aumento dei casi attribuiti alla rapida diffusione della variante Delta. L’articolo del Financial Times

Google e Facebook hanno detto che richiederanno ai lavoratori di essere vaccinati contro il Covid-19 prima di tornare al lavoro nei loro uffici statunitensi in relazione all’aumento dei casi attribuiti alla rapida diffusione della variante Delta – scrive il FT.

Sundar Pichai, l’amministratore delegato di Google, ha detto che la politica sarà introdotta negli Stati Uniti “nelle prossime settimane” prima di essere lanciata a livello globale per i suoi 144.000 dipendenti.

Il gruppo di ricerca internet ha anche detto mercoledì che avrebbe ritardato la riapertura completa dei suoi campus fino al 18 ottobre a causa della diffusione della variante Delta, allontanando il ritorno ufficiale al lavoro di un mese e mezzo.

Facebook ha detto in una dichiarazione di mercoledì che richiederà a chiunque venga a lavorare nei suoi campus statunitensi di farsi vaccinare.

“Come implementiamo questa politica dipenderà dalle condizioni e dai regolamenti locali”, ha detto Lori Goler, vicepresidente delle risorse umane, in una dichiarazione. “Avremo un processo per coloro che non possono essere vaccinati per ragioni mediche o altre ragioni e valuteremo il nostro approccio in altre regioni man mano che la situazione si evolve”.

Le iniziative arrivano mentre i datori di lavoro di tutto il mondo sono alle prese con l’opportunità di imporre che i lavoratori siano vaccinati. Dall’inizio della pandemia, l’industria tecnologica si è mossa più velocemente per cercare di contenere il virus rispetto ad altri settori, spesso dando l’esempio ad altre aziende. Per esempio, sono state tra le prime a chiudere i loro uffici all’inizio dello scorso anno.

La variante Delta, più infettiva, ha portato a un aumento delle infezioni da coronavirus in tutti gli Stati Uniti, in particolare nelle aree in cui i tassi di vaccinazione sono bassi perché la gente è titubante nei confronti del vaccino.

Il Centers for Disease Control and Prevention, che ha avvertito di una “pandemia dei non vaccinati”, questa settimana ha invertito la linea guida precedente e ha detto che le persone vaccinate dovrebbero indossare mascherine in luoghi pubblici al chiuso nelle aree in cui vi è una sostanziale trasmissione di coronavirus.

Pichai ha detto ai dipendenti di Google che l’attuazione della politica sui vaccini “varierà a seconda delle condizioni e dei regolamenti locali, e non si applicherà fino a quando i vaccini saranno ampiamente disponibili nella vostra zona”.

L’azienda svilupperà un processo di eccezioni per le persone che non possono essere vaccinate per “motivi medici o altri motivi protetti”, ha aggiunto.

Twitter ha detto all’inizio di questa settimana che i lavoratori che arrivano nei suoi uffici di New York e San Francisco avrebbero dovuto fornire la prova della vaccinazione.

Amazon, che ha più di 1,3 milioni di dipendenti a livello globale, ha rifiutato di commentare se avrebbe introdotto vaccinazioni obbligatorie per il suo personale.

A partire da gennaio, Amazon ha offerto ai lavoratori di prima linea che erano stati vaccinati un bonus di 80 dollari. Per tutti i dipendenti, l’azienda ha anche un programma interno di certificati di vaccinazione, dove il personale può caricare la prova della vaccinazione per andare senza maschera sul posto di lavoro – uno status designato da un adesivo posto sul badge identificativo del dipendente.

Altre aziende hanno preso provvedimenti per richiedere o incoraggiare i lavoratori a vaccinarsi prima di tornare a lavorare di persona.

La banca d’investimento americana Morgan Stanley ha detto che avrebbe impedito ai dipendenti e ai clienti non vaccinati di entrare nel suo ufficio di New York, mentre BlackRock, il più grande gestore patrimoniale del mondo, ha detto che avrebbe aperto i suoi uffici solo ai dipendenti vaccinati.

JPMorgan ha fortemente incoraggiato i suoi lavoratori a vaccinarsi prima del previsto ritorno in ufficio, mentre Goldman Sachs ha chiesto ai suoi banchieri americani di rivelare se sono vaccinati.

Delta Air Lines e United Airlines hanno detto che i nuovi assunti negli Stati Uniti dovranno essere vaccinati.

Il movimento verso la vaccinazione obbligatoria in alcune industrie si rispecchia in sforzi simili nel settore pubblico. I dipendenti statali in California e New York saranno obbligati a vaccinarsi o a sottoporsi a test settimanali, hanno annunciato i loro governatori questa settimana, mentre il presidente Joe Biden ha detto che un obbligo simile per i lavoratori federali è allo studio.

 

(Estratto dalla rassegna stampa estera a cura di Epr Comunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore