Advertisement
skip to Main Content

Europa imbelle nella crisi tra Polonia e Bielorussia

Polonia

Che cosa succede fra Polonia e Bielorussia

 

A seguito delle ferite subite da un agente polacco a causa degli scontri sul confine polacco-bielorusso, le guardie di frontiera polacche hanno avuto l’autorizzazione a utilizzare gas lacrimogeni e cannoni ad acqua allo scopo di allontanare la folla di migranti che si serve di pietre e bastoni contro le forze dell’ordine allo scopo di poter entrare illegalmente all’interno dell’Europa.

Nonostante le autorità polacche abbiano avvertito sull’uso della forza, se le disposizioni normative non vengono rispettate.

Ora, non si può non constatare come il fatto che l’esecutivo polacco intenda consultare la Nato per affrontare la crisi migratoria dimostri l’assenza totale dell’Europa, ancora una volta incapace di trovare una soluzione condivisa.

Al contrario, questa crisi migratoria dovrebbe essere l’occasione per l’Unione europea per dimostrare la sua coesione e la sua capacità di risolvere in maniera collegiale il problema migratorio.

L’assenza di una decisione di questo genere ha costretto inesorabilmente le autorità polacche a rafforzare militarmente il confine che è presidiato da 20.000 membri della polizia, della guardia di frontiera ,dell’esercito per far fronte a circa 4000 migranti che sono attualmente bloccati lungo la frontiera.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore