Mondo

Unicredit, Bnp Paribas, Bbva. Ecco le banche europee più esposte alle cose turche della lira turca

di

L’articolo di Roberta Castellarin, giornalista di Mf/Milano finanza, sull’esposizione di alcune banche europee per il crollo della lira turca

Il deprezzamento della lira turca fa paura alle banche europee. Secondo quanto riportato dal Financial Times la Banca centrale europea sarebbe preoccupata per l’esposizione di alcuni istituti bancari europei in Turchia, dopo la pesante svalutazione della lira, che negli ultimi mesi ha più volte aggiornato i minimi storici.

ECCO I GRUPPI BANCARI PIU’ ESPOSTI

Il Single Supervisory Mechanism avrebbe iniziato nelle scorse settimane a valutare le attività dei principali istituti europei nel Paese del Vicino Oriente. I gruppi bancari più esposti sarebbero la spagnola Bbva, la francese Bnp Paribas e l’italiana Unicredit .

CHE COSA DICE IL FINANCIAL TIMES

La situazione “non viene vista come critica” dal regolatore, indica il quotidiano britannico, ma le svalutazioni dei crediti turchi denominati in valuta forte potrebbero erodere parte del capitale degli istituti europei.

LE BANCHE SPAGNOLE PREOCCUPATE

Secondo quanto riportato dal Financial Times, gli istituti spagnoli avrebbero un’esposizione di 83,3 miliardi di dollari, quelli francesi di 38,4 miliardi di dollari e quelli italiani di 17 miliardi di dollari.

L’EFFETTO SULL’EURO

Il primo effetto si è sentito sull’euro che sta subendo forti vendite rispetto al dollaro. All’avvio degli scambi sui mercati valutari del Vecchio continente, la moneta unica vale 1,1443 sul biglietto verde rispetto a 1,16 di ieri.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati