Mondo

Ecco tutte le ultime notizie sul virus in Cina. Fatti e approfondimenti

di

virus cina covid-19 bambini

Il punto della situazione in Cina sul virus mentre Hong Kong ha dichiarato l’epidemia del coronavirus “un’emergenza”. L’articolo di Luigi Pereira

La commissaria europea alla salute Stella Kyriakides ha convocato per lunedì una riunione del Comitato per la sicurezza sanitaria dell’Ue. Intanto Il presidente Xi Jinping ha ammesso che la situazione è “grave” e l’epidemia del coronavirus “accelera”. Ecco le ultime novità sul virus in Cina.

Milioni di persone isolate, stop al turismo, blocchi dei trasporti pubblici. La Cina sta rispondendo con misure senza precedenti all’emergenza coronavirus. E Hong Kong ha dichiarato l’epidemia del coronavirus “un’emergenza”, il livello di allarme più alto della città. Ecco tutti i dettagli.

CHE COSA HA DECISO HONG KONG

Hong Kong ha dichiarato l’epidemia del coronavirus “un’emergenza” – il livello di allarme più alto della città – mentre le autorità hanno aumentato le misure nel tentativo di ridurre il rischio di diffusione di ulteriori infezioni. “Oggi dichiaro di alzare il livello di risposta all’emergenza”, ha detto ai giornalisti la governatrice di Hong Kong, Carrie Lam, la quale ha aggiunto che presiederà personalmente un comitato interdipartimentale per consentire una risposta più rapida alla diffusione del Virus.

I NUMERI DEL CONTAGIO IN CINA

E’ salito a 41, alle 16 ore italiane, il numero delle vittime del coronavirus simile alla Sars in Cina. I casi accertati nel Paese sono 1.300 e il contagio arriva in Europa con tre pazienti conclamati in Francia. In Italia escluso, dopo i controlli, un caso sospetto a Parma. L’Australia conta invece il suo primo paziente.

CHE COSA STA SUCCEDENDO

Al Capodanno lunare, saranno bandite feste e manifestazioni che potrebbero favorire il contagio. Tredici città sono state isolate, chiuse la Grande Muraglia e la Città proibita. Il cordone sanitario riguarda ora 56 milioni di persone. Vietata la vendita di pacchetti turistici. A Wuhan si costruisce un nuovo ospedale, quelli esistenti non bastano più. Giunti in aereo da Pechino 450 ufficiali medici esperti. Si lavora a un vaccino che potrebbe essere pronto in tre mesi, secondo l’immunologo Fauci.

LA MAPPA DEL CONTAGIO IN CINA

La mappa della Cina, tra le quasi 40 province, regioni e municipalità speciali che la compongono, ha soltanto il Tibet che resiste al contagio, a fronte dell’Hubei, la provincia di cui Wuhan è capoluogo, che raccoglie la metà circa dei contagiati e la quasi totalità dei decessi.

QUI WUHAN

Proprio a Wuhan si sta costruendo un ospedale ad hoc per il coronavirus in tempi record e le autorità sanitarie hanno ammesso la necessità di aumentare le forniture di medicinali, inclusi i kit dei test per individuare l’infezione e le mascherine protettive, ormai sparite in molte città.

CHE COSA DICONO LE AUTORITA’ CINESI

Le autorità cinesi hanno infatti esteso a 13 città il blocco dei trasporti pubblici, tra Xianning, Xiaogan, Enshi e Zhijiang, ampliando il cordone sanitario a 41 milioni di abitanti. Disposta la chiusura di luoghi aperti al pubblico come teatri e la cancellazione di eventi di massa. Sempre da oggi, sia al Capital sia al Daxing, i due grandi aeroporti internazionali di Pechino, saranno operative le attrezzature per la scansione della temperatura corporea su tutti i passeggeri in arrivo. La Cina ha inoltre ordinato a tutte le agenzie di viaggio di interrompere la vendita di tour interni e internazionali.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati