skip to Main Content

Tutte le tensioni Trump-Pelosi sul nuovo pacchetto anti crisi

Trump

Che cosa succede a Washington sul nuovo pacchetto di stimolo anti crisi da Covid

 

E’ ANCORA STALLO A WASHINGTON SU UN NUOVO PACCHETTO DI STIMOLO ANTI-COVID

Proseguono a Washington le trattative tra i partiti per il varo di un nuovo pacchetto di stimolo anti-Coronavirus, ma finora senza aver raggiunto alcun risultato.

I DEMOCRATICI RIFIUTANO L’OFFERTA REPUBBLICANA DI 1,3 TRILIONI DI DOLLARI

Dopo vari e vani tentativi di trovare la quadra tra l’importo di spesa immaginato dai Democratici e quello assai inferiore proposto dai Repubblicani, questa settimana è saltata anche l’intesa sull’ultima offerta dell’Elefantino, che ha messo sul piatto 1,3 trilioni di dollari.

La cifra, che lievita pur sempre di 300 milioni rispetto alla proposta avanzata qualche settimana fa dai repubblicani stessi, sarebbe stata discussa in una serie di colloqui privato tra il Chief of Staff della Casa Bianca Mark Meadows, il segretario al Tesoro Steven Mnuchin e dai due leader democratici alla Camera Nancy Pelosi e al Senato Chuck Schumer.

PER NANCY PELOSI DI MILIARDI CE NE VOGLIONO ALMENO 2,2

Pelosi tuttavia ha rifiutato sdegnosamente l’offerta, sottolineando che di trilioni di dollari ce ne vogliono almeno 2,2 e che la proposta avanzata da Meadows e Mnuchin dimostra che i repubblicani “stanno rigettando (di mettere in campo) i fondi necessari per i test e il tracciamento per schiacciare il virus e riaprire in sicurezza le scuole e l’economia”.

I DEM AVEVANO VOTATO A MAGGIO DA SOLI UN PACCHETTO DA 3,4 MILIARDI DI DOLLARI

L’opposizione dei democratici si spiega anche con la frustrazione per aver votato a maggio un super-pacchetto di stimolo da 3,4 trilioni di dollari che però non è stato approvato dal Senato a maggioranza repubblicana.

Donald Trump ha tuttavia una teoria tutta personale sul rifiuto personale di Pelosi e l’ha confidata ai reporter a bordo dell’Air Force One mentre faceva ritorno a Washington dal New Hampshire: “La mia impressione è che lei non voglia alcuno stimolo, ma solo il bailout per gli Stati democratici gestiti pessimamente”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore