Mondo

Top 40 Covid-19 Safety countries ranking. Dov’è l’Italia?… Il post di Kruger

di

top 40 Covid 19 coronavirus

Che cosa emerge dalla ricerca del fondo Deep Knowledge Ventures “Top 40 Covid-19 Safety countries ranking”. Il post di Peter Kruger

Politici, medici, scienziati, manager, accademici, burocrati. E se chiamassimo i venture capitalists a gestire questa crisi?

Non per tirare l’acqua al proprio mulino, ma poche altre professioni sono tanto specializzate nell’effettuare decisioni operative di vita o morte (sulle aziende investite, e sul proprio track record come investitori) in contesti di estrema incertezza e complessità, effettuando valutazioni di rischio rapide sulla base dei pochi dati disponibili, tenendo conto delle criticità di breve termine ma mai perdendo di vista l’outlook di lungo periodo.

Lo dico perché, ad ora, forse la valutazione di performance globale della risposta (sanitaria, economica, politica ecc.) alla pandemia, più completa vista al momento, non l’ha prodotta un governo, Harvard o il Fondo Monetario Internazionale. L’ha prodotto Deep Knowledge Ventures, un fondo basato a Hong Kong, già reso famoso in passato, tra le altre cose, per aver nominato un algoritmo AI come membro del proprio cda per le decisioni d’investimento.

Ora, se leggete la loro analisi, non perdete troppo tempo sugli indici (che sono comunque interessanti). È la metodologia che è veramente oltre qualunque cosa abbiate visto fino ad ora.

Di fatto, hanno sviluppato 3 dashboard (sicurezza sanitaria, efficienza del trattamento sanitario, rischio paese) per valutare le capacità di ogni paese di rispondere alle varie sfide sanitarie, politiche, sociali, culturali, economiche poste dalla pandemia. E poi hanno preso l’enorme massa di dati prodotti intorno a questa crisi e l’hanno messa in pasto ad algoritmi di deep learning già testati in passato per analizzare altri contesti altamente complessi ed incerti, come il mercato AI per la scoperta di nuovi farmaci.

Potete discutere quanto volete delle singole valutazioni (l’Italia ne esce tra i paesi messi peggio), si può dibattere quanto si vuole della rilevanza dei vari parametri utilizzati (più di 70, molti di quali importantissimi, eppure di cui non si parla minimamente), ma nessuno ha fin qui prodotto alcunché di più completo.

Top 40 Covid 19

top 40 covid 19

top 40 covid 19

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati