Advertisement
skip to Main Content

Roma e Torino danno una sberla al centrodestra

Che cosa mostrano exit poll e prime proiezioni sul secondo turno delle elezioni comunali a Roma, Torino e Trieste.

Roma e Torino assestano una sberla al centrodestra.

Ecco che cosa mostrano i primi exit poll e le prime proiezioni sul secondo turno delle elezioni comunali a Roma, Torino e Trieste.

(articolo aggiornato alle ore 16,30)

COSA DICONO EXIT POLL E PRIME PROIEZIONI

Roberto Gualtieri è il nuovo sindaco di Roma, Stefano Lo Russo è il nuovo sindaco di Torino. Lasciano poco spazio a dubbi i primi exit poll diffusi dalla Rai. Testa a testa invece a Trieste.

E’ il quadro che si inizia a delineare sulla base degli exit poll e delle prime proiezioni. Il candidato del centrosinistra nella Capitale, Roberto Guatieri, si attesterebbe attorno al 52-59%, rispetto allo sfidante di centrodestra Enrico Michetti, dato al 40-42%. Stessa ‘distanza’ a Torino, dove il candidato del centrosinistra Stefano Lorusso e’ dato tra il 56 e il 60%, mentre il candidato del centrodestra Paolo Damilano si attesterebbe tra il 40 e il 44%.

Se i dati dovessero essere confermati, sommando i risultati dei primi turni con quelli dei ballottaggi, il centrosinistra conquisterebbe la maggioranza delle grandi citta’ in cui si e’ votato: Milano, Bologna e Napoli al primo turno, Torino e Roma al secondo, in attesa di capire come si concluderà la sfida a Trieste. Rispetto alle scorse elezioni amministrative nel 2016, infatti, il centrosinistra ha confermato la guida di Milano, con Beppe Sala che ha vinto al primo turno, e a Bologna con Matteo Lepore che ha vinto al primo turno. A Napoli, dove alle scorse elezioni aveva vinto Luigi De Magistris, al primo turno si e’ aggiudicata la vittoria il candidato del centrosinistra assieme al Movimento 5 stelle Gaetano Manfredi.

Il centrosinistra conquisterebbe in piu’ la Capitale, dove nel 2016 aveva ampiamente vinto la sindaca M5s Virgiania Raggi, e la città di Torino, anch’essa a guida M5s dopo la vittoria di Chiara Appendino nel 2016.

COME SONO FINITI I BALLOTTAGGI A ROMA E TORINO

In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, al ballottaggio per le comunali di Torino, Stefano Lo Russo (centrosinistra) raggiunge una forchetta tra il 56 e il 60 mentre Paolo Damilano (centrodestra) si attesta tra il 40 e il 44. In base al primo Instant Quorum/youTrend per SkyTg24, Lo Russo raggiunge una forchetta del 53-57%, mentre Paolo Damilano ha il 43-47%.

LE FORCHETTE

Al ballottaggio per le comunali di Roma, Roberto Gualtieri (centrosinistra) raggiunge una forchetta tra il 59 e il 63 mentre Enrico Michetti (centrodestra) è tra il 37 e il 41. In base al primo Instant Quorum/youTrend per SkyTg24, al ballottaggio per le comunali a Roma Gualtieri raggiunge una forchetta tra il 58 e il 62, mentre Michetti ha il 38-42.

LE ELEZIONI A TRIESTE

Roberto Dipiazza è, per la quarta volta, sindaco di Trieste. Candidato del centrodestra, ha vinto il ballottaggio contro il candidato del centrosinistra, Francesco Russo, autore tuttavia di una incredibile rimonta. Lo ha detto lui stesso – “ho vinto” – intervenendo in collegamento in diretta con l’emittente televisiva TeleQuattro, quando mancano sei sezioni al termine dello spoglio ed è in vantaggio di circa tre punti, 51,6% contro 48,4%. Russo partiva da quasi 16 punti di svantaggio

(articolo aggiornato alle ore 16,30)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore