skip to Main Content

Le news su Brunetta, Cassese, Feltri, Gasparri, Martelli, Santanché e non solo

Che cosa si dice e che cosa non si dice su Brunetta, Cassese, Feltri, Gasparri, Martelli, Toti e non solo. Pillole di rassegna stampa

 

IL DOMANI DEL CNEL

 

I TRAVAGLI DI VISIBILIA PER SANTANCHE’

 

CAPORALATO NON SOLO AL SUD, CHE STRANO…

 

GLI ASPIRAPOLVERE NON TIRANO PIU’?

 

LA CASSAZIONE DI CASSESE SU TOTI

 

CONSIGLI SALUTARI

 

COME SGORGANO GLI AFFARI

 

CARTOLINA DALLA FRANCIA

 

CARTOLINE DA BRUXELLES

 

 

 

 

QUISQUILIE & PINZILLACCHERE

 

 

 

 

 

GIORNALISMI

+++

ESTRATTO DELL’ARTICOLO DEL QUOTIDIANO DOMANI SU BRUNETTA E IL CNEL:

Brunetta ha voluto circondarsi di una nutrita pattuglia di professionisti. E si nota. A pesare sulle casse dell’organismo sono stati anche i contratti agli uffici di diretta collaborazione, lo staff dell’ex ministro appunto, che in totale sono costati 203mila euro a cui si sommano ai 150mila per le competenze degli addetti alla segreteria. Insomma, oltre 350mila euro per collaboratori e consulenti vari.

Ma non solo: il balzo è legato anche alle retribuzioni dei dirigenti. Dal Cnel, però, replicano: «La consistenza del contingente di diretta collaborazione del presidente è fissata numericamente dall’art. 34 del regolamento del Cnel e resta inalterata».

I cordoni della borsa sono destinati ad aprirsi ulteriormente. Del resto, lo consente il decreto Pnrr del governo, che è stato un vero regalo al Cnel. Così assunzioni, promozioni e potenziamento degli uffici sono già all’ordine del giorno. Non a caso nelle ultime ore è stato pubblicato un interpello interno per due caselle di direttore generale, una per la programmazione e il coordinamento delle politiche settoriali e un’altra per gli affari giuridici costituzionali ed europei.

 

 

 

 

 

Back To Top