Mondo

La guerra a stelle e strisce sulle mascherine

di

mascherina

Che cosa pensano i manager Usa delle società di commercio al dettaglio sulle mascherine per i clienti? Articolo del Financial Times

 

I dirigenti statunitensi del commercio al dettaglio sono in disaccordo sulle linee guida che impongono ai clienti di indossare mascherine nei negozi, sollevando la questione se i dipendenti del negozio debbano sostenere il peso dell’applicazione di misure di salute pubblica in assenza di una politica federale uniforme.

Richard Johnson, amministratore delegato di Foot Locker, ha dichiarato al Financial Times che, dopo aver avuto diverse conversazioni con i colleghi dirigenti negli ultimi giorni, la catena di abbigliamento sportivo non richiede ai clienti di indossare maschere nei suoi centinaia di negozi statunitensi. La politica di Foot Locker è in contrasto con le regole annunciate da Walmart, Kroger e altre grandi catene questa settimana.

“Le mascherine sono diventate una questione politica, non sanitaria. Non sono disposto a mettere a rischio i miei dipendenti di dover difendere una politica obbligatoria sulle maschere, ha detto il signor Johnson.

Da McDonald’s, il 44% dei dipendenti è stato “minacciato o maltrattato fisicamente o verbalmente dai clienti” quando questi clienti sono stati ripresi per non aver indossato la mascherina o per aver preso le distanze sociali, secondo un sondaggio condotto a livello nazionale dal Service Employees International Union.

Giovedì, le grandi catene americane Target e Walgreens hanno annunciato che nelle prossime settimane richiederanno ai clienti dei loro negozi di indossare maschere facciali, un giorno dopo che Walmart e altre catene hanno detto che applicheranno una politica simile.

Anche la catena di farmacie CVS ha annunciato giovedì che avrebbe imposto a tutti i clienti di indossare le mascherine, ma Jon Roberts, direttore operativo, ha detto che i lavoratori non obbligheranno i clienti a conformarsi.

“Per essere chiari, non stiamo chiedendo ai nostri dipendenti del negozio di svolgere il ruolo di esecutori”, ha detto in una dichiarazione. “Quello che chiediamo è che i clienti aiutino a proteggere se stessi e coloro che li circondano, ascoltando gli esperti e ascoltando la richiesta di indossare un copricapo per il viso”.

Le nuove regole arrivano come infezioni da coronavirus alle stelle. Gli Stati Uniti hanno registrato più di 70.000 casi giornalieri per la prima volta il giovedì, dato che sia la Florida che il Texas hanno riportato il loro più grande numero di decessi in un solo giorno.

Molti funzionari statali e locali in giro per gli Stati Uniti hanno cercato di bilanciare il contenimento della pandemia con la ripresa economica, con il risultato di politiche sanitarie pubbliche incoerenti da stato a stato e persino da contea a contea.

Questo ha portato a una recente spinta da parte delle aziende per politiche più uniformi al di là delle linee di stato, nella speranza di sollevare l’onere dell’applicazione della maschera dai lavoratori.

(Tratto dalla rassegna stampa estera di Eprcomunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati