skip to Main Content

L’Irlanda non russa sulle spie russe impiccione

Russia Angola

Cosa succede in Irlanda con le spie della Russia. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Quattro diplomatici russi, secondo le affermazioni dell’OMS in Irlanda, sono ufficiali dell’intelligence sotto copertura, hanno incontrato i paramilitari irlandesi come parte di un piano più ampio per “organizzare disordini politici” in Gran Bretagna e Irlanda, secondo un nuovo rapporto.

In una conferenza stampa tenutasi a Dublino la scorsa settimana, il primo ministro irlandese Micheál Martin ha annunciato che il suo governo avrebbe espulso quattro dipendenti dell’ambasciata russa .

Martin non ha fornito dettagli sui diplomatici russi, né ha dato i loro nomi. Ha detto, tuttavia, che alla sua amministrazione erano state fornite informazioni dettagliate sulle attività dei russi da membri del National Crime and Security Intelligence Service e della Sezione Intelligence della Difesa delle forze armate irlandesi.

Lunedì, un articolo del quotidiano londinese Times ha affermato che una delle ragioni principali per cui Dublino ha deciso di espellere i diplomatici russi sono stati i loro “sforzi per coltivare contatti con repubblicani dissidenti e paramilitari lealisti” nella Repubblica d’Irlanda e nell’Irlanda del Nord, che è il suolo britannico. I diplomatici russi hanno iniziato a incontrare repubblicani dissidenti con il pretesto di partecipare a conferenze e presentazioni sulla storia irlandese a Dublino e altrove, ha scritto il Times.

Secondo il documento, le attività dei diplomatici russi facevano parte di una più ampia campagna dell’intelligence russa per “minare la fiducia” nelle istituzioni europee, sfruttando le tensioni nazionaliste suscitate dalla recente uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea. Lo sforzo è guidato dalla Direzione principale dell’intelligence dello Stato maggiore generale delle forze armate russe, che è ampiamente conosciuta con le sue iniziali dell’era della guerra fredda, GRU. L’agenzia di spionaggio è responsabile di una campagna per amplificare le voci dei gruppi paramilitari repubblicani e lealisti sui social media e su altre piattaforme, al fine di minare la sicurezza regionale, ha sottolineato il Times.

Il giornale ha aggiunto che almeno uno dei quattro diplomatici russi espulsi è ritenuto un ufficiale dell’intelligence per il GRU. Molti analisti di Intelligence credono che Mosca intenda trasformare la sua ambasciata nella capitale irlandese in un importante centro di spionaggio in Europa. Nel 2018, il governo irlandese ha negato la richiesta di Mosca di espandere il suo complesso di ambasciate di 86.000 piedi quadrati.

Giuseppe Gagliano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore