Mondo

Che cosa faranno Gentiloni e Dombrovskis a Bruxelles con Von der Leyen. Fatti, nomine e commenti

di

Gentiloni

La presidente eletta Ursula von der Leyen ha designato Paolo Gentiloni commissario agli Affari economici dell’Ue. È la prima volta che un italiano ottiene la responsabilità del pacchetto Ecofin.

LA NOMINA DI GENTILONI

L’indicazione di Paolo Gentiloni dovrà ora essere validata dal Parlamento europeo, che nelle prossime settimane avvierà le audizioni di tutti i commissari nominati dalla leader tedesca.

CHE COSA HA DETTO IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE UE

“La scelta per l’Economia è ricaduta su Gentiloni per la sua grande esperienza. Sono sicura che darà un buon equilibrio” al portafoglio “in una combinazione intelligente di punti di vista diversi con Dmobrovskis, con cui lavorerà”. Così la presidente eletta della Commissione Ue Ursula von der Leyen a chi le chiedeva della scelta di Gentiloni, precisando che “qualsiasi decisione finale è presa dal collegio”.

IL RUOLO DI DOMBROVSKIS

Uno dei tre vicepresidenti esecutivi della Commissione Von der Leyen sarà il lettone Valdis Dombrovskis che avrà un ruolo anche nella sorveglianza delle politiche di bilancio.

GLI EQUILIBRI

Gentiloni da un lato avrà un ruolo di coordinamento dell’azione comunitaria della governance economica e del lavoro per rafforzare il ruolo internazionale dell’euro; dall’altra parte “gestirà e coordinerà la partecipazione della Commissione all’Ecofin, nell’Eurogruppo, al dialogo con il parlamento europeo e con la Bce”. Avrà inoltre un ruolo di punta nella rappresentanza esterna dell’euro. E’ quanto scrive Ursula von der Leyen nella lettera di incarico che si chiude indicando che Dombrovskis dovrà “definire accordi pragmatici con i commissari rilevanti (compreso Gentiloni, ndr) nelle prime settimane” di attività.

LE PAROLE DI VON DER LEYEN

La presidente della nuova Commissione von der Leyen ha indicato che le regole di bilancio sono state applicate nella Ue sulla base di “un largo consenso”, che si tratta di regole “che vanno applicate” compresa la “flessibilità che è chiara” all’interno del quadro europeo. Richiesta di commentare la scelta del governo Conte 2 di riformare il patto di stabilità, ha detto: “All’interno di queste regole discuteremo i problemi e le diverse opzioni sulla base della combinazione di Gentiloni, Gualtieri e Dombrovskis, vedremo i prossimo passi”.

IL COMMENTO DI SALVINI

“Aspetterei a festeggiare perché tutto può fare Gentiloni fuorché avere un occhio di riguardo per l’Italia. Oltretutto sui temi economici sarà controllato dal vicepresidente Dombrovskis, superfalco. Le do la mia impressione, presidente Conte: le hanno rifilato una sola”, ha detto il leader della Lega Matteo Salvini in Aula al Senato.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati