Mondo

Coronavirus, ecco che cosa succede in Francia

di

Macron coronavirus in Francia

Tutte le ultime novità sul Coronavirus in Francia. Numeri, stime e commenti 

Anche la Francia, dopo Italia e Spagna, ha superato la soglia dei 10.000 morti per Covid-19. Mentre si sperimentano trattamenti con il plasma dei pazienti guariti, il governo francese decide di allentare la corda sulle restrizione, come ipotizzato precedentemente.

Intanto crolla l’economia: secondo la Banca di Francia il Pil è diminuito del 6%. Tutti i dettagli.

I NUMERI

In Francia si contano 110.070 casi di Covid-19: è il terzo paese in Europa per contagi, dopo Spagna e Italia. I decessi totali per coronavirus hanno raggiunto quota 10.328, con 607 decessi nelle ultime 24 ore, per un totale di 7.091 negli ospedali. 3.000 i morti per Covid-19 secondo il censimento effettuato negli ospizi.

Attualmente, secondo il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon, in Francia ci sono 30.000 ricoverati per Coronavirus negli ospedali e 19.337 pazienti sono stati dimessi. Nella sola regione dell’Ile-de-France, si contano più di 2.500 pazienti ricoverati in terapia intensiva.

SINTOMI SOSPETTI SU PORTAEREI DE GAULLE

I numeri potrebbero salire: una quarantina di marinai della portaerei francese Charles de Gaulle presentano sintomi compatibili con quelli di un’infezione al Covid-19. Secondo quanto annunciato dal ministero francese della Difesa i marinai, che attualmente sono in missione nell’Oceano Atlantico, sono sotto osservazione medica.

DE-CONFINAMENTO LONTANO

Intanto, l’andamento della pandemia non consente al governo francese di ipotizzare un de-confinamento della popolazione, come ipotizzato nei giorni scorsi. Anzi, secondo Jean-François Delfraissy, presidente del consiglio scientifico francese, intervistato da France Info, il confinamento deve perdurare diverse settimane a partire da ora”.

Le misure restrittive fissate da Macron fino al 15 aprile, dunque, potranno essere con molta probabilità prorogate.

“Allo stato attuale, da quanto sappiamo, possiamo discutere di quanto accadrà dopo, ma l’elemento essenziale è la continuazione di uno rigido confinamento su diverse settimane”, ha detto Jean-François Delfraissy.

TERAPIA AL PLASMA

Anche in Francia, come in Italia e come negli Usa, si punta sulla terapia al plasma. E’ partito il progetto Covidplasm, con il supporto dall’AP-HP (Assistance Publique-Hôpitaux de Paris), dell’Inserm e del French Blood Establishment. Da ieri, martedì 7 aprile, è partita la raccolta del sangue.

CHRISTOPHE LANNELONGUE LICENZIATO

Il direttore di ARS Grand Est, Christophe Lannelongue, è stato licenziato, secondo quanto appreso da Le Monde. Lannelongue è stato al centro di una controversia da quando ha confermato, sabato 4 aprile, in un’intervista a L’Est Républicain, il proseguo di un piano per ridurre i letti iniziato negli ospedali di Nancy.

FRANCIA IN RECESSIONE

Il Covid-19 contagia anche l’economia francese. Secondo i calcoli della Banque de France, nel primo trimestre 2020, l’economia del Paese ha subito una netta flessione del Pil, di circa il 6%.

Si tratta del peggior trimestre dalla fine della Seconda guerra Mondiale e, dopo il calo dello 0,1% del Pil nel quarto trimestre del 2019, “la Francia è quindi entrata in una recessione, caratterizzata da due trimestri consecutivi di calo della produzione interna lorda”, scrive Le Monde, che aggiunge “rispetto alla crisi finanziaria del 2008, il calo delle attività indotto dal coronavirus è molto maggiore”.

SALTA VIVATECH

L’emergenza coronavirus fa saltare anche Vivatech, l’evento parigino dedicato alle start-up e alla tecnologia. L’edizione 2020 era inizialmente prevista per metà giugno, ma è stata cancellata.

“Di fronte all’incertezza dell’evoluzione della crisi, le condizioni per un rinvio all’autunno del 2020 (…) non sono soddisfatte “, spiega l’organizzazione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati