Mondo

Coronavirus, noi le cavie? Il Senno di Po

di

vinile

Il “Senno di Po”, l’audio-blog di Ruggero Po su Start Magazine, su Coronavirus e dintorni

 

 

Si lavora per sostenere l’economia colpita dall’emergenza Coronavirus, il Paese va sbloccato e serve una terapia d’urto. Arriva un secondo decreto per settori e imprese, ma serve l’autorizzazione parlamentare per ampliare il deficit. E si chiederà di poterlo fare in accordo con l’Europa. Lo annuncia il premier Giuseppe Conte dal Fatto quotidiano, e dalla Repubblica gli fa eco il ministro dell’Economia Gualtieri: con la fase due un pacchetto da 3,6 miliardi, pari allo 0,2% del Pil, con interventi concordati nei prossimi giorni con parti sociali, associazioni ed enti locali. Salvini attacca: “Altro che 3,6 miliardi, per un aiuto serio ne servono subito almeno 20”.

Quasi tremila morti nel mondo, mentre c’è una prima vittima negli Stati Uniti, che innalzano al massimo livello l’allerta per i viaggi nelle zone rosse d’Italia. American Airlines blocca i voli per Milano fino al 24 aprile, e rimane a terra un gruppo di italiani, che rientrerà domani. Cresce l’allarme in Europa: annullata a Parigi la mezza maratona, rinviata a giugno la maxi-fiera dell’immobiliare di Cannes. A Bonn, 185 bambini di una scuola elementare in quarantena dopo che una dipendente dell’istituto è risultata positiva al test.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati