Advertisement
skip to Main Content

Come riconoscere un vero liberale?

Liberale

La lettera dell’avv. Antonio de Grazia

Gentile direttore,

come è possibile riconoscere un vero liberale?

La risposta è ardua: ormai tutti si declinano liberali, con nuances a volte incompatibili con la logica. Il vero liberale non può che essere uno scettico intelligente, pronto a mettere in discussione le proprie idee e ad ascoltare le opinioni altrui. Il vero liberale non prevarica: la dialettica è un metodo, la pazienza una virtù, l’amore per la Libertà un fine.

La Democrazia è un metodo di governo imperfetto: e, come diceva Winston Churchill, il peggiore dei regimi… ad eccezione di tutti gli altri. Ma la democrazia, proprio perché imperfetta, non impedisce la corruzione: anzi, ben si potrebbe dire che la corruzione – non l’elogio paradossale della corruzione – è elemento fisiologico in ogni democrazia. Check and Balance non impediscono che qualcuno, anche al solo fine del mantenimento del Potere, possa incrostare la democrazia di episodi corruttivi. E, dopo la delusione perché non esiste il Migliore dei Mondi Possibili, arriva la tentazione del Dittatore, del Decisore saggio che elimina le lobby e le debolezze degli uomini. Una dittatura mite, blanda, una monarchia assoluta senza corona, che desidera ed opera per il Bene del Popolo, per il Bene Collettivo.

Quando la democrazia è in crisi, l’uomo forte sembra la soluzione.

Ma il piccolo e vero liberale, quello con il pedigree anglosassone, da vero scettico intelligente, prevede il futuro: il Mite Dittatore non è solo, delega il potere ad una corte di questuanti, a una cerchia di oligarchi privilegiati. Di qui nasce una corruzione più subdola, discriminatoria, con condotte materiali giustificate dal fatto di essere gli Eletti, coloro che hanno la verità in tasca. Corsi e ricorsi: anche Benito Mussolini aveva il credito degli Inglesi, ora tocca a qualcun altro.

Il Potere, senza il contrappeso di un sano e coraggioso scetticismo liberale, è l’oppio dei popoli.

Così è, se vi pare.

Un caro saluto.

Avv. Antonio de Grazia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore