Mondo

Come andrà l’export italiano. Report Sace

di

Tendenze, confronti e scenari dal rapporto di Sace-Simest che oggi ha presentato il nuovo portale unico del polo dell’export e dell’internazionalizzazione.

Le vendite estere di beni italiani, entro il 2020, toccheranno oltre i 500 miliardi e si prevede che il valore toccherà oltre 540 miliardi di euro nel 2022. E’ quanto emerge dai dati di Sace Simest, che a Milano, oggi, ha presentato il nuovo portale unico del polo dell’export e dell’internazionalizzazione.

COME ANDRA’ L’EXPORT ITALIANO

Secondo i dati del report, dopo aver chiuso un 2018 con un aumento del 3,1%, l’export italiano è pronto a proseguire il suo cammino a un passo analogo anche nel prossimo futuro, con previsioni di crescita al 3,4% per il 2019 e che saliranno al 4,3% medio annuo nel triennio successivo 2020-2022.

IL REPORT DI SACE SIMEST

“Il passo di crescita – si sottolinea nel rapporto di Sace Simest – dell’export italiano è ancora più significativo se letto nel quadro del contesto in cui è stato realizzato. Un contesto globale complesso in cui le tensioni protezionistiche, il rallentamento della Cina, dell’Eurozona e degli Stati Uniti, la questione Brexit ancora irrisolta e le difficoltà di alcune economie emergenti si sono già tradotte in un calo delle previsione di crescita del commercio internazionale, scese al 2,5%, in volume, per l’anno in corso”.

IL COMMENTO DI DECIO

In questo quadro, Sace punta a coinvolgere, aiutare e conoscere le piccole medie imprese e lo fa con un nuovo portale. “L’obiettivo – spiega Alessandro Decio, amministratore delegato di Sace – è quello di coinvolgere 87mila piccole e medie imprese manifatturiere italiane nel mondo dei servizi e dei prodotti di Sace Simest con la finalità di rafforzarne la proiezione internazionale e la competività sui mercati”.

IL RUOLO DEL PORTALE

In pochi click le imprese trovano le soluzioni assicurativo-finanziarie più adatte alle loro esigenze, grazie alla digitalizzazione di cinque prodotti chiave: assicurazione del credito, valutazione controparti, finanziamenti agevolati, factoring e recupero crediti. Dall’altro, mette a loro disposizione gratuitamente contenuti utili a migliorare le capacità di muoversi e crescere sui mercati esteri. Il nuovo portale, attivo da giugno, ha raggiunto le 500mila pagine visitate da parte di 100mila utenti.

L’AGENDA DIGITALE IN CASA SACE

“Il nuovo portale unico – spiega Decio – è la punta di diamante di un’agenda digitale in cui abbiamo investito con coerenza negli ultimi tre anni. Per fruibilità, ampiezza delle soluzioni offerte e livello di approfondimento di contenuti gratuiti, sacesimest.it è qualcosa di più di un semplice portale, è un vero e proprio ecosistema digitale, unico nel panorama italiano e delle agenzie di export credit”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati