skip to Main Content

Tutti i progressi della Cina su droni e sottomarini

Cina Drone

Le ultime mosse della Cina su droni e sottomarini. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

La televisione di stato cinese lunedì – rivela SCMP – ha messo in evidenza l’esistenza di un nuovo drone spia armato, che sarà in grado di lavorare con altri velivoli senza pilota per effettuare operazioni di ricognizione e attacco.

Il WJ-700, che ha completato il suo primo volo a gennaio, è visto come una parte fondamentale dell’ambizioso “sistema di combattimento senza pilota” dell’esercito cinese.

Il Falcon è un drone ad alta quota – può volare fino a 15.000 metri e ha un’autonomia di 20 ore e può raggiungere una velocità di crociera di 600 km/h.

Sviluppato dalla China Aerospace Science and Industry Corporation, o CASIC, di proprietà statale, il suo primo volo è stato fatto due anni dopo essere stato visto per la prima volta come prototipo all’Airshow China nel 2018.

Il suo capo progettista, Ma Hongzhong, ha detto alla televisore di Stato CCTV che la capacità di volo del drone gli darebbe un vantaggio in combattimento poiché ciò lo metterebbe fuori dalla portata della tipica potenza di fuoco antiaerea.

Non dimentichiamoci che la Cina è il più grande produttore e sviluppatore al mondo di droni per scopi sia militari che civili.

Un sommergibile cinese senza equipaggio ha migliorato il suo record mondiale immergendosi di un metro più in profondità nelle profondità dell’Oceano Pacifico occidentale.

L’Istituto di automazione di Shenyang dell’Accademia cinese delle scienze ha dichiarato lunedì che il sottomarino Haidou 1 è sceso per 10.908 metri sul fondo del mare del Challenger Deep nella Fossa delle Marianne durante una spedizione.

L’immersione non solo è migliorata rispetto al record mondiale stabilito dall’Haidou l’anno scorso, ma è rimasta sul fondo del mare per 10 ore, due ore in più rispetto alla precedente incursione più lunga sul fondo dell’oceano, secondo l’istituto.

Il Challenger Deep è l’area più profonda della Fossa delle Marianne e anche il punto più profondo conosciuto della superficie terrestre, con una pressione circa 1.100 volte quella a livello del mare. L’istituto ha affermato che parte della missione del sommergibile questa volta era quella di effettuare un rilevamento acustico dell’area.

Per la prima volta al mondo, Haidou 1 ha completato il rilevamento acustico ad ampio raggio e a copertura totale nella depressione occidentale del Challenger Deep.

Questi due episodi apparentemente scollegati dimostrano in realtà come la Cina sul piano tecnologico sia in ambito civile che in ambito militare stia crescendo molto rapidamente e quindi costituisca una minaccia sempre maggiore per gli Stati Uniti e per i suoi alleati.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore