Mondo

Chi sono i 10 consiglieri più vicini a Biden

di

Biden

Ecco le 10 persone che influenzeranno la politica economica di un Biden presidente, secondo Bloomberg

 

La lotta per l’anima del Partito Democratico si riflette nella diversità delle 10 persone che hanno la maggiore influenza sulla politica economica nel circolo che circonda Joe Biden, dice una nuova analisi della società di consulenza politica Baron Public Affairs, riporta Bloomberg.

I disaccordi tra gli influencers, combinati con l’approccio non ideologico di Biden, “renderebbero i primi mesi un intenso concorso per stabilire la direzione delle iniziative chiave” se l’ex vice presidente dovesse vincere le elezioni presidenziali, ha scritto in una e-mail Jonathan Baron, fondatore della società di consulenza di Washington.

Baron Public Affairs ha pubblicato la sua top 10 il 29 ottobre. Il nome in cima alla lista è Michael Linden, direttore esecutivo della Groundwork Collaborative, la cui missione è quella di “sviluppare e far progredire una visione progressista del mondo economico”. Linden, laureatosi nel 2003 alla Brown University, che non ha prestato servizio nell’amministrazione Obama, “attualmente si concentra sulla difesa”, dice il Baron Public Affairs in un riassunto di due pagine dei suoi risultati.

La società di consulenza classifica Linden come “riformatore”, insieme a Heather Boushey, amministratore delegato del Washington Center for Equitable Growth, che ha co-fondato nel 2013; Heidi Shierholz, economista senior e direttore della politica presso l’Economic Policy Institute; e Matt Stoller, direttore della ricerca presso l’American Economic Liberties Project, che combatte il “potere aziendale concentrato”.

I “portabandiera” del tradizionale Partito Democratico che ha fatto la lista, dice il Baron Public Affairs, sono Jared Bernstein, che è stato il capo economista di Biden dal 2009 al 2011 quando era vice presidente; l’economista di Harvard Jason Furman, che ha lavorato nell’amministrazione Clinton ed è stato presidente del Consiglio dei consiglieri economici di Obama; e Gene Sperling, che è stato direttore del Consiglio economico nazionale sia per Bill Clinton che per Barack Obama.

I “tecnici economici” della lista sono Ernie Tedeschi, amministratore delegato ed economista politico di Evercore ISI, una società di ricerca indipendente; l’australiano Justin Wolfers, economista dell’Università del Michigan; e Martha Gimbel, senior manager per la ricerca economica di Schmidt Futures, un’organizzazione dedicata al progresso scientifico fondata da Eric Schmidt, il miliardario ex amministratore delegato di Google.

I 10 influencer sono stati scelti attraverso l’analisi degli scritti e delle osservazioni di 33 consiglieri, funzionari della campagna e membri del comitato della piattaforma che circondano Biden, tra cui Kamala Harris. Ciò ha prodotto un elenco dei pensatori che queste persone hanno citato più spesso. Tre delle persone che sono entrate nella top 10 erano tra i 33 originali di cui sono state rintracciate le citazioni: Boushey, Sperling e Bernstein. Il Baron Public Affairs ha valutato solo le persone che esercitano un’influenza pubblica, escludendo gli operatori dietro le quinte.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati