Mondo

Che cosa penso di Salvini, Savoini, Putin e degli audio di BuzzFeed. Parla Luttwak

di

Il commento del politologo e analista americano Edward Luttwak raccolto dall’AdnKronos

 

Semmai venisse provato che la Lega ha ricevuto soldi russi, sarebbe “molto grave, oltre che improprio e illegale, ma il Pci ha ricevuto per anni finanziamenti stranieri e non c’è mai stata alcuna azione legale” contro il partito.

È questo il commento del politologo americano Edward Luttwak raccolto dall’agenzia di stampa AdnKronos sull’articolo di BuzzFeed e sui presunti finanziamenti russi alla Lega, definendo poi “particolarmente stupida e assurda la teoria secondo cui ci sarebbe la mano americana” dietro la diffusione dell’audio.

“Questa non è una cosa anonima, c’è un personaggio preciso che viene identificato con il movimento ultranazionalista russo – sottolinea Luttwak, riferendosi a Gianluca Savoini, consigliere di Matteo Salvini – un movimento che incoraggia apertamente varie forme di politica che si può definire conservatrice di ultradestra, che sostiene Vladimir Putin, è sicuramente sostenuto ed in una certa misura anche in parte finanziato dal Cremlino”.

“La Lega – continua il politologo – come ogni partito politico non può ricevere soldi da poteri stranieri, individui o aziende. È illegale, oltre che improprio e sbagliato”. Tuttavia, osserva, nel caso in cui avesse preso soldi, “avrebbe fatto quello che ha fatto il Pci per molti anni senza che venisse mai avviata alcuna azione legale”.

In ogni caso, se venisse provato che la Lega ha ricevuto fondi dai russi “sarebbe grave”, conclude Luttwak con l’AdnKronos.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati