Mondo

Che cosa farà il Regno Unito post Brexit con Turchia e Vietnam

di

Johnson

L’accordo con la Turchia porta a 62 il numero di accordi firmati in preparazione dell’uscita del Regno Unito dal mercato unico dell’Ue

 

Il nuovo anno porta per la Gran Bretagna la fine del decennale rapporto di Londra con l’Unione europea. Ma per evitare che gli affari possano risentirne, i britannici stanno siglando accordi di libero scambio con vari paesi del mondo. Gli ultimi in ordine di tempo sono la Turchia, che è stato anche la prima intesa dopo la firma della Brexit con l’Ue, e il Vietnam.

L’INTESA CON LA TURCHIA

L’accordo di continuità, firmato in questi giorni da entrambi i ministri del commercio in videoconferenza, è entrato in vigore il 1 gennaio, come riferisce il The Guardian, e garantirà che il flusso di merci non subisca frenate al momento del distacco dall’Unione europea.

GRAN BRETAGNA SECONDO MERCATO DI EXPORT PER LA TURCHIA

Il commercio tra Londra e Ankara ha registrato un giro di affari di 18,6 miliardi di sterline nel 2019 confermandosi il secondo mercato di esportazione per la Turchia, principalmente per metalli preziosi, veicoli, tessuti e apparecchiature elettriche.

Il ministro del commercio turco, Ruhsar Pekcan, ha definito l’accordo una pietra miliare nelle relazioni tra Regno Unito e Turchia. “Senza un accordo, circa il 75% delle esportazioni turche nel Regno Unito sarebbe state soggette a dazi, causando la perdita di circa 2,4 miliardi di euro”.

COSA PREVEDE L’ACCORDO

Secondo il Dipartimento per il commercio internazionale, il nuovo accordo garantirà una corsia preferenziale dal punto di vista doganale per 7.600 aziende britanniche che esportano macchinari, ferro e acciaio in Turchia e proteggerà le catene di approvvigionamento automobilistico e manifatturiero.

L’accordo impegna inoltre entrambi i paesi a discussioni volte ad ampliare il campo di applicazione dell’accordo per includere servizi e agricoltura entro i prossimi due anni.

L’INTESA CON IL VIETNAM

La Gran Bretagna ha firmato un accordo di libero scambio anche con il Vietnam. L’accordo, che sostituirà per il Regno Unito l’attuale accordo di libero scambio Ue-Vietnam (EVFTA), entrerà in vigore il 31 dicembre, secondo quanto riportato da Reuters.

QUANTO VALE IL GIRO DI AFFARI CON IL VIETNAM

Il commercio tra Vietnam e Gran Bretagna è aumentato in media del 12% all’anno negli ultimi dieci anni, raggiungendo i 6,6 miliardi di dollari l’anno scorso. Per questo l’accordo contribuirà ad aumentare le esportazioni vietnamite di indumenti, calzature, riso, frutti di mare e mobili in legno.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati