Lifestyle, Mondo

Amazon Prime: frutta e verdura a casa in una sola ora

di

Amazon Prime

I cittadini di Milano e dei 34 comuni dell’hinterland potranno scegliere attraverso l’app Amazon Prime Now ben 30 tipologie di frutta e verdura e averle a casa in un’ora

Amazon Prime porterà a casa, in un’ora, anche frutta e verdura. Da poche ore i cittadini di Milano e dei 34 comuni dell’hinterland potranno scegliere attraverso l’app Amazon Prime Now ben 30 tipologie di frutta e verdura. Questi prodotti vanno ad aggiungersi ai 20mila prodotti alimentari già disponibili su Prime Now, tra urgelati (tra cui buste di minestroni e vaschette di gelato), prodotti freddi (come affettati e yogurt), pane, pasta, caffè, bibite, birre, vini e alcolici.

Sotto ogni prodotto, sulla App, è possibile leggere la provenienza del cibo che vorremmo farci recapitare a casa.

Costo del servizio di Amazon Prime e zone coperte

Il servizio di consegna a domicilio in un’ora costa 6,90 euro, ma la spedizione diventa gratuita se si sceglie di ricevere il proprio ordine in finestre di due ore. L’importo minimo per gli ordini Prime Now è 19 euro.

Attenzione: per accedere al servizio è necessario un abbonamento che costa 19,99 euro all’anno (i primi 30 giorni sono gratuiti per i nuovi iscritti). I Cap coperti dalle consegne Amazon potranno essere verificati direttamente dall’app o su www.amazon.it/primenow.

Non solo Amazon Prime

La consegna della spesa direttamente a casa interessa sempre più aziende. Solo qualche giorno fa è stata annunciata l‘acquisizione da parte di Just Eat di PizzaBo, startup nata dall’idea del giovane Christian Sarcuni, per la consegna a domicilio della pizza a Bologna (servizio poi esteso a tutto il Nord). Ma ci sono anche Deliveroo, Foodora e Cortilia. Quest’ultima offre prodotti a chilometro zero direttamente a casa. I cittadini di Milano possono anche contare su Il Pescatore Online, che promette pesce fresco direttamente dal mercato.

Amazon si lancia anche nel campo della moda

Non solo alimentare e prodotti altrui. Amazon ha deciso di lanciare anche una sua linea di moda. L’azienda di Jeff Bezos pensa ad un ecommerce di prodotti propri, ad una private label. Il mondo del fashion è d’altronde una delle categorie con il miglior trend di crescita.

Per conquistare anche questo settore, Amazon ha già scelto la sua testimonial per la prossima collezione primaverile: sarà Chiara Ferragni,  fondatrice del blog The Blonde Salad, nonché digital fashion icon di fama mondiale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati