skip to Main Content

Webranking Italia 2015: Eni .com miglior sito corporate dell’anno

Eni

Eni .com conquista il primo premio come miglior sito istituzionale nella classifica Webranking Italia 2015 per il terzo anno di fila. Sul podio anche Telecom e snam .it

Quali sono i migliori siti web corporate italiani? A dircelo è la ricerca condotta da Comprend in collaborazione Lundquist con la classifica Webranking Italia 2015. La ricerca ha valutato la qualità della comunicazione corporate online delle maggiori società quotate italiane. La ricerca Webranking valuta i fondamentali della comunicazione corporate e finanziaria e l’apertura al dialogo sui canali digitali. L’obiettivo della ricerca è quello di promuovere una cultura digitale all’interno delle aziende e aiutarle a comprendere come soddisfare le crescenti aspettative degli stakeholder.

Ad essere promosse dalla classifica Webranking sono soprattutto le aziende del settore energetico: «Come negli anni precedenti le aziende del settore energetico (Oil & Gas e Utility) ottengono le migliori performance in Italia, staccando significativamente anche le loro controparti europee. Eccetto nei settori beni di consumo e industriale, le italiane superano le medie europee».

Ad aggiudicarsi lo scettro come migliore sito corporate 2015 è eni.com con un punteggio di 89,1. Il portale del cane a sei zampe è stato particolarmente apprezzato per l’approfondimento nella presentazione del modo di operare dell’azienda, per la capacità di mettere in relazione sostenibilità e modello di business oltre che l’accuratezza nell’illustrare il piano strategico e il livello di presentazione dei dati. Per eni.com si tratta di una conferma. Il sito del colosso energetico aveva già conquistato il podio della classifica nelle edizioni 2013 e 2014. La medaglia d’oro nella classifica di Webranking si aggiunge al secondo posto a livello mondiale conquistato da eni.com nella ricerca Bowen Craggs.

Eni ha investito importanti risorse nella comunicazione online. Oltre alla presenza costante sui sociali media con la Global Page, il colosso dell’oil & gas racconta le proprie storie di esplorazione e ricerca nel magazine online Eniday.

Ad aggiudicarsi il secondo posto è Telecom Italia, salita di una posizione rispetto alla ricerca Webranking del 2014. Il leader delle telco ha agguantato la medaglia d’argento con un punteggio di 86,6 punti. A chiudere il podio è snam.it che con un punteggio di 85,9 scende dal secondo posto del 2014 al terzo. Seguono la classifica Gruppo Hera, Generali, Pirelli, Terna, Mondadori, Edison, Prysman. La ricerca Webranking ha inoltre premiato Salini Impreglio come Best Improver per aver guadagnato nel corso di un anno ben 23,8 punti, passando dalla trentasettesima alla dodicesima posizione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore