.Lifestyle / Tendenze, Apple watch, Lifestyle, Mondo

Smartwatch Swatch entro l’estate

di

Smartwatch Swatch

Smartwatch Swatch entro l’estate. Confermate (in parte) le anticipazioni di Start Magazine. Nick Hayek, CEO di Swatch lo ha annunciato al Wall Street Journal

Smartwatch Swatch entro l’estate. L’annunicio è di Nick Hayek, e conferma in parte le anticipazioni di Start Magazine, di febbraio 2015.

La conferma dell’arrivo dello Smartwatch del gruppo Swatch, proprietario dell’omonimo marchio di orologi economici e di altri brand dell’orologeria come Longines, Tissot e Omega, arriva dal Ceo del gruppo svizzero, Nick Hayek, al meeting annuale della compagnia, secondo quanto riporta il Wall Street Journal.

Lo smartwatch Swatch sarà lanciato in Svizzera e “in un grande Paese”, forse gli Usa o la Cina, e consentirà di fare pagamenti. Lo smartwatch troverà come concorrenti sul mercato l’Apple Watch e una serie di dispositivi prodotti da altri big dell’hi-tech, da Samsung a Sony, passando per Motorola, Lg e Asus. Ma non solo.

Smartwatch Swatch o brand del lusso?

Lo smartwatch Swatch dovrà inoltre vedersela con i marchi del lusso. La svizzera Tag Heuer, del gruppo Moet Hennessy Louis Vuitton, ha già annunciato che entro l’anno lancerà il suo smartwatch, anche grazie ad una partnership con Intel. Nelle intenzioni della società svizzera sarà il primo smartwatch di lusso basato su Android di Google. Gucci e il musicista americano Will.i.am, invece, hanno fatto sapere che porteranno nei negozi un bracciale smart in grado di telefonare e riprodurre musica.

L’annuncio  di uno smartwatch Swatch era stato dallo stesso Hayek, nello scorso febbraio, anche se parlava di un arrivo sul mercato per maggio. Inserire nel proprio catalogo uno smartwatch è un cambio radicale di strategie per Swatch, che aveva già rifiutato una partnership con Apple, giudicando lo smartwatch uno strumento con poco futuro, e quindi poco mercato.

Su cosa punterà lo smartwatch di Swatch? A quanto è dato sapere al momento punterà molto sui sistemi di pagamento, basandosi sulla tecnologia NFC, per i pagamenti contactless. L’azienda svizzera, secondo quanto riferisce Reuters, avrebbe già siglato un accordo con China UnionPay per i pagamenti contactless e ora sta per chiudere anche con Visa.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati