skip to Main Content
ads

La Finlandia cambia la scuola ed abolisce le materie

Pnrr Scuola

In Finlandia si ripensa alla scuola così come l’abbiamo conosciuta. I Finlandesi hanno pensato a una totale rivisitazione del sistema didattico abbandonando la tradizionale suddivisione in materie in favore di un sistema incentrato sugli argomenti. In fase di sperimentazione al terzo anno di un liceo di Helsinki, sarà estesa a tutto il paese nel 2020.

La riforma della scuola finlandese si presenta già come uno dei più drastici provvedimenti in tema di istruzioni mai attuati in Europa. Il nuovo corso prevede un nuovo approccio diretto verso la sostituzione della classica suddivisione in “materie” ora in “argomenti”. A Storia e Matematica sembra che si voglia sostituire delle tematiche come “Unione Europea”, comprendente principi basilari di storia degli stati e economia, così come le lingue.

La sperimentazione del nuovo corso è già attiva da due anni in alcune scuole finlandesi e in modo assai più avanzato in alcuni licei di Helsinki. Le scuole finlandesi sono già obbligate  a portare avanti ogni anno un periodo di alcune settimane basato sugli argomenti, in alcuni licei di Helsinki ne sono invece previsti due cicli annuali.

La riforma scolastica varata dal Governo finlandese prevede anche una rivoluzione del metodo di apprendimento. La versione nordica “buona scuola” prevede un sistema non più basato esclusivamente su lezioni frontali ma imperniato sulla cooperazione tra gli studenti. Le classi vengono suddivise in piccoli gruppi, impegnati a risolvere attraverso un approccio comunicativo i problemi.Scuola finlandia

 

Secondo le stime già il 70% degli insegnanti finlandesi è stato formato per poter adottare il nuovo sistema, ricevendo un incremento di stipendio . Anche se criticato da alcuni essi, il nuovo corso sembra aver condotto un miglioramento dei risultati per gli studenti delle scuole che lo hanno adottato. Per gli insegnanti che accettano il programma di sperimentazione, comunque, è previsto un piccolo incremento di stipendio.

«Siamo solo all’inizio di un enorme cambiamento nel sistema dell’istruzione» ha dichiarato la responsabile delle politiche dell’eduzione degli adulti e dei ragazzi per il comune di Helsinki al quale ha fatto eco il manager per lo sviluppo della capitale Pasi Silander : «Adesso abbiamo bisogno di un’educazione nuova per preparare le persone al lavoro».

Seppur il nuovo sistema potrebbe essere criticabile per alcuni aspetti, la Finlandia ha dimostrato, occupando i primi posti del Influential Programme for International Student Assesment, di essere tra i migliori paesi OCSE per alfabetizzazione e capacità matematiche. Visti i risultati ci sarebbe da prendere spunto.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore