.Lifestyle / Tendenze, Lifestyle, Mondo

Apple Music oggi il debutto. Cosa devi sapere

di

Apple
Apple

Apple Music, oggi il debutto. Cupertino si tuffa del mondo della musica in streaming e lancia il guanto di sfida a Spotify. Il nuovo servizio Apple verrà rilasciato con l’aggiornamento del sistema operativo iPhone e iPad iOS 8.

Apple è pronto a fare il proprio debutto nel mondo della musica in streaming con il nuovo servizio Apple Music. Sembrano agli sgoccioli i giorni di iTunes che ai tempi di Steve Jobs rivoluzionò il modo di acquistare la musica, ora Tim Cook vuole sconquassare il settore forte del marchio e dei tanti appassionati della mela puntando sullo streamingLa nuova creatura di Cupertino sarà disponibile su iPhone e iPad con l’aggiornamento del sistema operativo iOS 8, la versione 8.4. Resta qualche dubbio sull’ora di rilascio dell’aggiornamento, secondo le indiscrezioni tutto dovrebbe essere pronto per le 17.00 ora italiana. Sarà invece disponibile per gli altri sistemi operativi a partire dall’autunno.

Il servizio verrà rilasciato in Italia in contemporanea ad altri 100 paesi insieme a un servizio radio Beast 1 – trasmesso h24 dagli studi di New York, Los Angeles e Londra – totalmente dedicata al mondo della musica. Per quanto riguarda la musica disponibile, trovato l’accordo con le case discografiche in seguito all’affair Swift, Apple Music partirà con un ampio catalogo comprendente 30 milioni di brani disponibili.

Apple Music verrà offerto ai clienti Apple in prova gratuita per 3 mesi al termine dei quali sarà possibile scegliere tra due tipi di abbonamenti. Uno personale ad un prezzo di 9.99 euro mensili e uno dedicato alle famiglie a 14,99 euro al quale sarà possibile legare sino a 6 account diversi. A differenza di quanto accade su Spotify. Cupertino non avrebbe invece interesse a rilasciare un servizio gratuito finanziato attraverso annunci pubblicitari.

Apple Music

Spotify in risposta ai piani di Cupertino, offre per tre mesi il servizio Premium a 0,99 euro al mese, al termine dei quali i servizio tornerà al costo di 9,99 euro.

Sul fronte dei prezzi i protagonisti del settore della musica in streaming come Google Play, Spotify e Apple Music, pare abbiano rinunciato a farsi concorrenza offrendo servizi premium a 9,99.

Articoli correlati