.Lifestyle / Tendenze, Lifestyle, Mondo

I tech e turismo: il settore cresce anche in Italia

di

 

Avevamo già avuto modo di riportare i dati di una ricerca svolta dalla Oxford Economics che evidenziano come il connubio tra i due settori sia sempre più correlato. Il mercato turistico ha attualmente una crescita annuale del 5,4% e si stima che nel 2023 il giro d’affare in questo settore raggiungerà i 7680 miliardi di euro.

Se a questo si aggiunge il fatto che nel solo 2013 il cosiddetto turismo tecnologico su smartphone e tablet ha raggiunto i 2,2 miliardi e che per la prima volta gli utenti mobile dei Paesi in via di sviluppo hanno superato il resto del mondo (1,2 miliardi con una crescita del +372% annuo), si può ben capire la portata del fenomeno. Insomma, prenotare un viaggio da smartphone oramai è alla portata.

Per quanto riguarda l’Italia se da un lato si regista un calo consistente di turisti (-4,4% nel 2012), dall’altro lato uno studio di PhoCusWright mette in luce come le prenotazione via web siano aumentate del 36% e il 20% attraverso la telefonia mobile. A farla da padroni, in questo ambito, sono i portali come il tedesco Trivago che comparano i prezzi dei siti di booking. Da circa dieci anni filtra 200 su un totale di 700 mila strutture nel mondo, ed è stato acquistato dall’americana Expedia.

Dati questi che fanno pensare a un notevole incremento di guadagni per il “turismo liquido”: 20,5 mld di euro per quest’anno e 21 per il 2015. Di contro, questo fenomeno porta a un inevitabile decremento di guide turistiche cartacee pubblicate: solo in Italia le guide turistiche pubblicate su carta sono passate da 11 milioni di copie vendute del 2001 a 4,5 milioni di copie vendute nel 2012.

Ritornando ai dati globali, se si considera che nel 2013 sono stati venduti 1,4 miliardi di smartphone su una popolazione composta di 7 miliardi di individui e che in Europa i possessori di smartphone supera il 60% della popolazione, appare evidente come questi dati siano destinati a ridursi ulteriormente. Il viaggiatore dei prossimi anni sarà sempre più un homo technologicus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati