Innovazione

Xiaomi Mi5: come sarà il nuovo top di gamma cinese?

di

La Cina continua a conquistare il settore degli smartphone: Xiaomi cresce nelle vendite e si piazza in quinta posizione per la classifica mondiale ed ora è pronta al lancio di Xiaomi Mi5

Lo Xiaomi Mi 5 sta per fare finalmente il suo ingresso nel mondo del mercato. Dopo mesi di rumors e di diverse date di lancio presupposte (e poi saltate), il top di gamma dell’azienda cinese sarà presentato al pubblico e immesso in commercio nel giro di poche settimane. Le prime vere indiscrezioni, nel frattempo, ci danno un’idea di come sarà il dispositivo.

Le caratteristiche tecniche di Xiaomi Mi5

Top di gamma tanto atteso dagli utenti avrà il SoC Snapdragon 820 di Qualcomm, supportato da 3/4 GB di RAM e da 32/64 GB di memoria interna a seconda della versione. Due saranno infatti le varianti del Mi5, che si differenzieranno per il System On Chip e per lo schermo (Full HD e Quad HD).

Lo schermo sarà di 5.3 pollici, ma gli amanti dei phablet potranno scegliere il dispositivo da 5.7. Il tutto incastonato all’interno di una scocca che dovrebbe avere un design semplice ed elegante, che poco si discosta dagli smartphone concorrenti già in commercio (bordi arrotondati, del frame laterale in metallo ricordano il design di Samsung).

La fotocamera posteriore dovrebbe vantare la presenza un autofocus laseru na risoluzione massima di 16 MegaPixel. Il sensore anteriore sarebbe, invece, da 8 MegaPixel.

Certa la presenza di una custom ROM MIUI basata su Android Marshmallow ed in grado di assicurare un’esperienza di utilizzo superiore a quelle attualmente offerte dal brand cinese.

E il prezzo? Non sarà inferiore a 2199 YUAN, circa 310 euro con il cambio attuale.

Xiaomi: crescita eccezionale nel 2015

La casa di produzione cinese si è piazzata nella quinta posizione nella classifica di vendita degli smartphone, prima anche di LG e Blackbarry, marchi molto più noti e subito dopo di Samsung, Apple, Huwawei e Lenovo. C’è da dire, infatti, che nel 2015 le vendite di Xiaomi hanno superato, in Cina, le vendite della Apple. Il marchio cinese ha visto salire la propria ‘market share’ dal 4.4% del 2014 al 4.9%: un aumento non eccessivo che però è bastato a far registrare una crescita totale del 22.8% (sono stati venduti più di 70 milioni di smartphone Xiaomi, contro i 57.7 milioni dell’anno precedente).

vendite smartphone - xiaomi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati