skip to Main Content

Vice Society, chi sono gli hacker che hanno colpito l’Abi

Spyware

Attacco hacker. I pirati informatici del gruppo ransomware Vice Society hanno aggredito l’associazione che rappresenta le banche italiane (Abi): online screenshot con dati bancari riservati e numeri carte di credito. Tutti i dettagli

 

C’è Vice Society dietro l’attacco hacker all’Abi, l’Associazione bancaria italiana presieduta da Antonio Patuelli.

Il sito web e la rete interna hanno subito una violazione messa a segno dal gruppo ransomware Vice Society, riporta per primo l’Adnkronos.

I dati criptati, per i quali si chiede un riscatto come si legge in un annuncio pubblicato dagli stessi pirati informatici, sono stati mostrati online attraverso degli screenshot. Questi contengono informazioni finanziarie sensibili e documenti riservati tra cui i numeri delle carte di credito, certificati medici e i prospetti di budget dell’associazione, oltre alle timbrature di ingresso e di uscita del personale o, tra gli altri, le specifiche dei dispositivi elettronici messi a disposizione dei dipendenti.

Vice Society è uno dei gruppi più recenti di pirati informatici tramite ransomware (software che blocca pc per la successiva richiesta di un riscatto).

Secondo Zdnet, la gang ha debuttato a giugno del 2021. È diventata “famosa” attaccando ospedali e facendo trapelare informazioni sui pazienti negli Stati Uniti. Secondo i ricercatori di sicurezza informatica di Cisco Talos, Vice Society è nota per essere “veloce nello sfruttare le nuove vulnerabilità di sicurezza per aiutare gli attacchi ransomware” e sfrutta spesso le vulnerabilità di Windows PrintNightmare durante gli attacchi.

Tutti i dettagli.

LA POSIZIONE DELL’ABI

L’Abi, fa sapere l’Associazione in una nota, “da febbraio è destinataria di attacchi informatici. Sono state presentate le denunce alla Polizia postale e alle Autorità competenti. L’Associazione ha già attivato tutte le azioni a propria tutela e di quella dei dati del personale e adottate tutte le misure per la messa in ulteriore sicurezza delle infrastrutture e dei dati”.

CHI C’È DIETRO VICE SOCIETY

Secondo Techmonitor, Vice Society ha iniziato a perpetrare attacchi a metà del 2021.

Il gruppo sembra possedere un alto livello di competenza tecnica: il suo malware è in grado di rimanere nei sistemi inosservato. “Li abbiamo osservati fare attenzione a disabilitare e cancellare i log di sistema per nascondere le loro tracce durante i loro attacchi”, spiega Martin Lee di Cisco Talos.

TUTTI GLI OBIETTIVI PRECEDENTI

Il gruppo ha rivendicato la responsabilità di attacchi a diversi distretti scolastici, tra cui il Manhasset Union Free School District a Long Island e operatori sanitari come gli United Health Centers di San Joaquin Valley, in California.

Inoltre, il gruppo di pirati informatici ha colpito diversi ospedali – Eskenazi Health, Waikato DHB e Center Hospitalier D’Arles. Come spiega Zdnet, gruppi di ransomware prendono sempre più di mira gli ospedali a causa delle numerose informazioni sensibili.

A gennaio di quest’anno Vice Society ha rivendicato invece la responsabilità di un attacco alla catena di supermercati Spar.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore