Innovazione

Ecco le ultime mosse di Leonardo in America Latina

di

Leonardo America Latina

Leonardo ha annunciato che la Polícia Rodoviária Federal (PRF) del Brasile introdurrà in servizio sei elicotteri monotore AW119Kx

 

Leonardo fornirà sei elicotteri AW119Kx per la Polícia Rodoviária Federal del Brasile.

In America Latina, Leonardo è presente da più di 40 anni, fornendo soluzioni, prodotti e servizi, collaborando con industrie, governi e istituzioni pubbliche, sia per il settore civile che per quello della difesa.

Tutti i dettagli sulle ultime mosse e commesse del gruppo dell’aerospazio e difesa italiano nella regione.

LA PRESENZA DI LEONARDO IN AMERICA LATINA

Negli ultimi tempi Leonardo ha incrementato la sua presenza in America Latina. Il gruppo è già presente in Brasile dagli anni ’70, dove si occupa dello sviluppo e della produzione congiunta con Embraer di velivoli cacciabombardieri AM-X e della fornitura di elicotteri, radar avionici, servizi e prodotti spaziali; in Argentina con i suoi elicotteri AW169 e in Cile, dove fornisce elettronica per la difesa e soluzioni per la sicurezza cibernetica.

Secondo il colosso guidato da Alessandro Profumo, l’America Latina offre grandi opportunità per sistemi radar di sorveglianza, elicotteri navali e per soccorso e aerei da trasporto tattico.

LEONARDO FORNIRÀ 6 AW119KX AL BRASILE

Il 30 novembre Leonardo ha annunciato che la Polícia Rodoviária Federal (PRF) del Brasile – la Polizia Stradale Federale – introdurrà in servizio sei elicotteri monotore AW119Kx. (Qui l’approfondimento di Start sulle ultime mosse di Leonardo nel settore elicotteri).

L’arrivo in Brasile della prima delle sei macchine è previsto per l’inizio del prossimo anno mentre la consegna dei restanti elicotteri si concluderà entro la metà del 2021. Gli AW119Kx saranno utilizzati dalla Air Operations Division (DOA) – il reparto aereo – dalle sue sedi, collocate nelle cinque regioni del Brasile, per un’ampia gamma di missioni tra cui trasporto passeggeri, salvataggio, elisoccorso, antincendio, sorveglianza e ordine pubblico.

CRESCE LA FLOTTA DI ELICOTTERI LEONARDO BRASILIANA

La consegna aumenterà ulteriormente la flotta di elicotteri Leonardo utilizzati in tutto il Brasile da operatori che svolgono compiti di sicurezza, saltavaggio e di pubblica utilità. Tale flotta comprende già il monomotore AW119, oltre ai modelli bimomotore AW109 e AW139.

Ad oggi ci sono più di 190 elicotteri di Leonardo di vari modelli in servizio in Brasile per svolgere un’ampia gamma di missioni: trasporto privato/corporate, sicurezza, servizi di pubblica utilità, trasporto offshore e impieghi navali.

L’AW119 LEONARDO GIÀ PRESENTE IN AMERICA LATINA

Molteplici agenzie governative e forze armate in America Latina hanno scelto o stanno già utilizzando l’AW119 in paesi come Brasile, Cile, Messico ed Equador.

IL CENTRO DI SUPPORTO A ITAPEVI GESTITO DA LEONARDO DO BRASIL

Inoltre in Brasile l’azienda di Piazza Monte Grappa si è impegnata a rafforzare ulteriormente il livello di servizio nel paese con la creazione di un nuovo centro di supporto regionale, gestito da Leonardo do Brasil, a Itapevi, a 30 km da San Paolo, annunciato lo scorso febbraio.

Con un’area di 79.000 metri quadri (sarà anche possibile un futuro ampliamento), il sito sarà dotato di hangar manutentivi, depositi, officine ed anche un eliporto dedicato. La conclusione dei lavori è prevista per fine 2020.
L’offerta includerà manutenzione, supporto alla produzione, ricambi e servizi ingegneristici per le linee AW109, AW119, AW139, AW169 ed AW189.

Il nuovo centro di supporto potenzierà i servizi già forniti dalla struttura esistente che ha attualmente sede a San Paolo.

LA JOINT VENTURE LEONARDO&CODEMAR SA

Sempre lo scorso febbraio, l’ex Finmeccanica ha annunciato la costituzione di una joint venture denominata Leonardo&Codemar SA (con il 49% Codemar ed il 51% Leonardo). L’obiettivo è di promuovere le migliori pratiche nello sviluppo e nella realizzazione di progetti per la sicurezza e la resilienza urbana, nonchè di infrastrutture e servizi elicotteristici per stimolare la crescita dell’economia e delle industrie locali.

IL TELEPORTO COSTRUITO DA TELESPAZIO BRASIL

Nell’ambito di questa joint venture, Leonardo realizzerà, attraverso la sua controllata Telespazio Brasil, uno dei più grandi e avanzati teleporti dell’America Latina per le esigenze dei nuovi operatori satellitari.
Su una vasta area messa a disposizione da Codemar, il nuovo teleporto potrà offrire servizi di TLC per satelliti geostazionari nonché servizi a bassa latenza e con banda larga elevata per costellazioni satellitari ad orbita bassa.
Il sito potrà supportare la crescente domanda e le nuove esigenze generate dal settore Oil & Gas della regione e cogliere le opportunità di altri settori, come quello governativo e marittimo.

IN ARGENTINA LEONARDO ARMA L’ARA BOUCHARD

Passiamo ora all’Argentina, dove Leonardo è presente da 25 anni in qualità di partner di governi, istituzioni e clienti privati.
Lo scorso febbraio, la Marina argentina ha accolto ARA Bouchard, la prima delle quattro navi da pattugliamento offshore consegnate nel paese sudamericano dal costruttore navale francese Naval Group. La nave riceverà un impianto Leonardo Marlin WS con arma calibro 30mm.

IN MESSICO TECNOLOGIA LEONARDO PER TUTELA SITI ARCHEOLOGICI

Infine, a ottobre Leonardo ha annunciato che esporterà la sua competenza, in termini di esperienza e tecnologie, per proteggere il patrimonio archeologico del Messico, dove sono presenti molti siti dell’Unesco. Il Messico è, dunque, il Paese prescelto per l’avvio del progetto pilota per il monitoraggio e la protezione dei siti del patrimonio mondiale al di fuori del confine italiano, in linea con quanto già realizzato in Italia al Parco archeologico di Pompei e al Colosseo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati