Advertisement skip to Main Content

Star Citizen

Star Citizen ha raccolto quasi un miliardo, ma del gioco completo nemmeno l’ombra

Dopo aver raccolto nel corso del 2023 ben 117,5 milioni di dollari, Cloud Imperium Games è riuscita ad attrarre altri investimenti, superando i 700 milioni di dollari. Il progetto di Star Citizen, però, è stato avviato nel 2012 e del gioco definitivo non c'è ancora traccia. Il cantiere, in compenso, continua a fagocitare soldi.

Star Citizen non è certo il primo videogame finanziato dal basso, ovvero dai videogiocatori che, convinti dal progetto e dalle promesse dei suoi autori, decidono di contribuire alla sua creazione, sostituendosi ai tradizionali produttori. Di titoli sviluppati col crowdfunding ne esistono davvero tantissimi ed è la soluzione optata spesso dalle startup del videoludo che si affacciano sul mercato e faticano a ottenere credito o dalle software house già un pochino più strutturate che sognano così in grande da faticare comunque a trovare chi sia disposto a finanziare i loro piani.

RACCOLTE STELLARI: STAR CITIZEN SUPERA I 700 MILIONI

Quel che è certo è che Star Citizen ha comunque un record che resterà imbattuto a lungo. È infatti il primo videogioco ad avere raccolto, dal basso, 701.205.447 dollari. Anzi, rettifichiamo subito: l’ultima volta che avevamo controllato, ovvero il 28 maggio alle 16 italiane la cifra era quella, mentre il 29 maggio alle 9:30 del mattino è già salita a 702.414.715 dollari, secondo il contatore ufficiale. Questo nonostante lo sviluppo prosegua ormai da più di una decade e, del gioco definitivo, nemmeno l’ombra.

I videogiocatori però continuano a credere nel progetto, anche grazie alla possibilità di prendere parte alle release non definitive. Sborsando poco più di 50 euro è possibile provare il gioco. La somma non è affatto irrisoria, considerato che i titoli completi costano più o meno la stessa cifra e che nel corso dell’esperienza occorre fare altre microtransazioni.

QUANTI GAMER SONO SALITI A BORDO DI STAR CITIZEN

Eppure la formula funziona – o il gioco è davvero incredibile – se si considera che, solo il 25 maggio, il team che porta avanti il progetto ha potuto incamerare quasi tre milioni di dollari. Attualmente i finanziatori sono 5.242.267 e l’aspetto curioso è che il loro numero non sta crescendo tanto quanto le donazioni. Insomma, sono sempre gli stessi finanziatori che continuano a scommettere nel progetto, con una media di circa 133 dollari a testa o poco più.

CHI LAVORA AL PROGETTO

Beneficiaria dei bonifici dei gamer di mezzo mondo la sofware house nota come Cloud Imperium Games del game designer (ma anche regista: potreste conoscerlo se avete visto Wing Commander) Chris Roberts. Il gruppo continua a chiedere fondi e, ciò che sorprende, è che gli internauti continuano a donarglieli. Nonostante il progetto non sia ancora prossimo alla conclusione.

ODISSEA NELLO SPAZIO (E NEI MILIONI)

Quando il titolo fu annunciato, come si è detto nel 2012, aveva già alle spalle uno sviluppo di due anni e il crowdfunding su Kickstarter aveva permesso a Roberts di raccogliere immediatamente oltre due milioni di dollari che nelle intenzioni iniziali avrebbero dovuto consentire di consegnare il gioco fatto e finito due anni più tardi, nel 2014.

Dodici anni e 700 milioni di dollari dopo, Star Citizen è ancora a metà del guado. Ma dato che continua ad attrarre capitali, perché il team di sviluppo dovrebbe avere fretta a procedere con la pubblicazione?
Back To Top