Innovazione

Come vanno conti e numeri di Sky

di

sky fibra

Come vanno conti e numeri di Sky? Li ha comunicati oggi lo stesso colosso televisivo di Rupert Murdoch che ha svelato i dati dei primi nove mesi dell’anno fiscale 2018 finito a marzo di quest’anno. Ecco tutti i dettagli.

COSA E’ SUCCESSO AGLI UTILI

Il gruppo di Rupert Murdoch ha archiviato i primi nove mesi dell’anno fiscale 2018 con un utile operativo in salita del 22% a 857 milioni di sterline, contro i 703 dell’anno scorso. Ecco tutti i numeri come emergono dalla nota stampa del colosso televisivo.

COME SONO ANDATI I RICAVI

I ricavi a parità di perimetro sono saliti del 5% a 10,1 miliardi di sterline. E il numero complessivo a livello europeo dei clienti continua a impennarsi. Erano 22,4 milioni al 31 marzo del 2017, 22,8 al 31 dicembre 2017 e oggi sono 22,9 milioni.

L’ANDAMENTO DEGLI ABBONATI

A livello europeo il numero degli abbonati è in aumento, grazie soprattutto ai dati in arrivo dal Regno Unito (70 mila in più), a fronte della diminuzione registrata in Germania e Austria (-30 mila) e in Italia (-2mila). Nel nostro Paese, i ricavi segnano in ogni caso una crescita del 5% a 1,953 miliardi di sterline.

LO SCENARIO

Sky Italia e Mediaset  Premium ora si sono alleate, per il momento esclusivamente in termini commerciali e di contenuti (interscambio di canali sulle due piattaforme). Così, il network guidato dall’ad Andrea Zappia ha da tempo cambiato strategia: il business si fa con la raccolta pubblicitaria. E come emerge dai dati del terzo trimestre dell’esercizio fiscale 2017-2018, i risultati sono arrivati, sottolinea Mf/Milano Finanza.

I NUMERI

Gli spot sul bouquet di Sky sono cresciuti nel periodo di riferimento del 19% rispetto a un mercato e a un comparto, quello televisivo, che è in stallo. Un dato incoraggiante se confrontato con quello del mercato inglese, il principale per Sky Plc: +5% la crescita dell’advertising a fronte di una flessione del 2% del segmento.
E’ grazie a questo balzo, oltre che per l’incremento degli introiti derivanti dalla vendita di contenuti, che i conti al 31 marzo della branch italiana della pay tv satellitare sono in deciso aumento. In particolare, il fatturato è balzato a 1,95 miliardi di sterline (+5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), sostenuto anche dal rialzo del prezzo degli abbonamenti, mentre l’ebitda è balzato a 255 milioni di sterline (+21%).

LA PROSPETTIVA

Per ampliare e consolidare l’offerta il broadcaster non solo ha definito l’intesa con Premium (tra novembre e dicembre ci sarà la possibilità per Sky di rilevare la newco nella quale verranno conferiti la gran parte degli asset della pay tv digitale di Mediaset ), ma ha stretto un asse con Open Fiber per lanciare l’offerta triple play (tv, tlc e accesso internet)e i servizi fiber-to-the-home (Ftth) di nuova generazione. Contestualmente, dal punto di vista commerciale, la gamma d’offerta si amplierà con la nuova piattaforma tecnologica Sky Q. Senza trascurare l’accordo sui contenuti con Netflix.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati