skip to Main Content

Sicurezza, come funziona la piattaforma Sigonella per il monitoraggio dei territori

Il progetto Sigonella della Geos Enterprise prevede la realizzazione ed industrializzazione di una piattaforma cibernetica integrata dual-use, multi-ruolo e multi-scenario per il monitoraggio e la sicurezza dei territori

In arrivo una piattaforma cibernetica integrata per il monitoraggio e la sicurezza ambientale.

Il 16 novembre scorso, il Polo Meccatronica Valley ha formalmente avviato l’Act Tank di Termini Imerese, presentando il portafoglio progetti con una conferenza stampa nella sede dell’assessorato regionale alle Attività Produttive.

I progetti le cui linee programmatiche ricalcano le direttrici del Piano nazionale di rilancio e resilienza (Pnrr), quindi l’e-mobility, smart grid, fonti rinnovabili, high tech, manifattura avanzata digitale, telemedicina, economia circolare e sicurezza ambientale. Progetti per oltre 90 milioni di euro e che prevedono la creazione di centinaia di nuovi posti di lavoro.

Tra questi, il progetto “Sigonella” della GEOS Enterprise prevede la realizzazione ed industrializzazione di una piattaforma cibernetica integrata dual-use, multi-ruolo e multi-scenario per il monitoraggio e la sicurezza dei territori.

Tutti i dettagli.

COSA PREVEDE IL PROGETTO SIGONELLA

La soluzione si compone di tre sistemi autonomi e integrabili tra loro: sistema integrato di cyber intelligence per il monitoraggio 3D del territorio; droni idrovolanti multi-ruolo con capacità di operare sia in acqua che in volo; piattaforma logistica per il lancio, il ricovero e il ripristino dei droni. Valore progetto 20 milioni di euro e creazione di un centinaio posti di lavoro a regime.

La piattaforma presenta una serie di elementi innovativi che la contraddistinguono a livello internazionale, grazie ad una serie di brevetti e di dispositivi che sono oggetto di privative industriali. Ciò conferisce alla soluzione una valenza strategica sia sotto il profilo tecnologico, sia per quello commerciale.

La soluzione costituirà applicazione concreta delle misure di prevenzione del rischio legale e conformità alla compliance, così come previsto dalle procedure e dai modelli organizzativi ex Dlgs 231/2001.

AVVIARE NETWORK DI UNIVERSITÀ E CENTRI DI RICERCA

Al fine di garantire la realizzazione del progetto e per poter fruire degli studi propedeutici e dei dati scientifici necessari, GEOS Enterprise sarà affiancata da un network di Università e Centri di Ricerca di prim’ordine durante tutte le fasi di progettazione, verifica e certificazione del sistema.

UTILIZZO DEI DRONI

La soluzione tecnologica sarà dotata di sensoristica evoluta, programmata ad-hoc per abilitarne e contestualizzarne l’uso in vari scenari. In particolare, i droni potranno essere utilizzati per l’ispezione dello scafo delle navi, l’individuazione dei relitti, il supporto alle operazioni di depurazione, disinfestazione, disinquinamento da agenti nocivi e batteri rilasciati nell’ambiente, nell’acqua, decontaminazione nucleare, l’esplorazione, ma parallelamente potranno supportare i ricercatori che analizzano i cambiamenti climatici, gli eventi metereologici estremi e la tutela dell’ambiente e della fauna.

Per gli scopi di esplorazione, ricerca, salvataggio, security, safety e difesa, sono stati progettati specifici equipaggiamenti per lo stoccaggio, il trasporto e varie altre possibili configurazioni.

CREAZIONE DI UN TRAINING CENTER

Il progetto “Sigonella” prevede anche la creazione di un Training Center di alta formazione e addestramento professionale continuo che mira a sostenere l’ecosistema dell’imprenditorialità nazionale, con l’obiettivo di generare sviluppo economico e occupazione nelle filiere industriali innovative.

Assieme alle Università del Polo della Meccatronica e grazie ad network globale, sarà costituito anche un Centro di Alta Formazione con aule (in presenza e fruibili anche a distanza) supportate da una piattaforma innovativa di eLearning, attraverso la quale verranno erogati contenuti formativi statici e dinamici, streaming di materiali per simulazioni ed esercitazioni, oltre alla possibilità di accesso continuo alla formazione.

Tra le principali tematiche di formazione il Centro di Alta Specializzazione, presso il Polo della Meccatronica di Termini Imerese, vi sono le seguenti:

  • Robotica;
  • Meccatronica;
  • Intelligenza Artificiale e Reti Neurali;
  • Big Data e tecniche di machine learning;
  • Cloud & Grid computing;
  • Cyber Security;
  • Sistemi di Ricerca operativa e guida autonoma;
  • Realtà aumentata e Realtà virtuale, in collaborazione con il gruppo europeo XR4ALL della Commissione Europea.

CAMPI DI APPLICAZIONE DELLA PIATTAFORMA SIGONELLA

Per il settore marittimo:

  • Gestione dell’integrità delle risorse.
  • Tutela patrimonio costiero.
  • Idrografia Oceanografia.
  • Ispezione offshore e rilievo di condutture.
  • Ricerca e salvataggio.

L’assenza di emissioni di qualsiasi forma ed il basso rumore irradiato permetteranno ai Robo-Drone di eseguire una vasta gamma di operazioni, rendendoli la soluzione ideale per:

  • Ricerca scientifica
  • Intelligence
  • Sorveglianza
  • Acquisizione di obiettivi
  • Ricognizione 2D e 3D
  • Monitoraggio rischio antropico
  • Applicazioni per il settore della difesa e della sicurezza
  • Protezione delle infrastrutture critiche (mare/terra) – sorveglianza del porto, sorveglianza costiera
  • Applicazione della legge (mare/terra) – Guardia costiera, dogana, polizia
  • Forze speciali Intelligence aerea
  • Operazioni di ricerca e salvataggio (per le forze navali)
  • Intelligence, sorveglianza, ricognizione per le forze navali
  • Sorveglianza e protezione: Sorveglianza del porto, risposta del porto, sorveglianza costiera e risposta costiera
  • Applicazioni per il settore aerospaziale
  • Monitoraggio e rilevamento marittimo, costiero ed aereo
  • Ricognizione tattica per la difesa
  • Monitoraggio e rilevamento aereo: protezione delle infrastrutture critiche e per operazioni a supporto della Homeland Security
  • Monitoraggio e rilevamento aereo Anti-Drone, Protezione dei siti dell’Aviazione Civile e Militare, Siti strategici sensibili e vietati al sorvolo
  • Applicazioni per il settore energetico e industriale
  • Sorveglianza aerea per la protezione del sito
  • Sorveglianza aerea e rilevamento inquinamento per impianti industriali e nucleari

Per la difesa e la sicurezza:

  • Intelligence SIGINT/IMINT.
  • Contromisure mine.
  • Sorveglianza portuale/costiera.
  • Protezione portuale/costiera
  • Ricerca e salvataggio

I MERCATI

Visti i campi di applicazione delle tecnologie (singole e/o integrate) che verranno utilizzate, i mercati principali a cui si rivolgerà EGEOS per la piattaforma Sigonella sono quelli del monitoraggio dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, della Security e della Difesa, della Protezione Civile, sia in campo nazionale che internazionale.

INTEGRARE LE RISORSE PREVISTE PER I PARTNERIATI PUBBLICO-PRIVATI

Il progetto Sigonella può essere visto anche come la fase iniziale di un progetto strategico più ampio, che ha l’obiettivo primario di far nascere nuove opportunità imprenditoriali e incentivare i meccanismi della crescita economica nella dimensione territoriale, affrontando le questioni dello sviluppo ineguale, delle relazioni centro-periferia e dello sviluppo endogeno della Regione Sicilia, integrando tutte le risorse finanziarie disponibili, tra cui quelle previste per i Partenariati Pubblico-Privati (PPP).

GEOS Enterprise intende promuovere la costituzione di uno o più PPP, ed avviare delle nuove forme di compartecipazione finanziata tra soggetti pubblici e privati con l’obiettivo di costruire, innovare e gestire infrastrutture e/o servizi di interesse pubblico.

RILANCIANDO IL MADE IN ITALY

Tali forme di cooperazione potrebbero consentire alla Regione Sicilia di promuovere, attraverso la creatività, la ricerca e l’innovazione, l’ecosistema imprenditoriale siciliano e nazionale, con l’obiettivo di generare sviluppo socio-economico e nuova occupazione nelle filiere industriali innovative, rilanciando il «Made in Italy» ma soprattutto ponendo le basi per il rilancio della Sicilia come Hub del Mediterraneo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore