skip to Main Content

Robinhood prepara lo sbarco a Wall Street: fini e rischi

Robinhood

L’app di trading Robinhood ha depositato i documenti per l’Ipo il giorno dopo aver pagato una maxi multa. Obiettivi e rischi

 

La piattaforma di trading online Robinhood ha depositato presso la Sec i documenti per la tanto attesa offerta pubblica iniziale.

Secondo la Cnn, la società prevede di quotare le sue azioni al Nasdaq ma non ha ancora indicato una valutazione o una data per il suo debutto pubblico.

La società, tra quelle coinvolte prima nel boom e poi nella ricaduta delle azioni di GameStop, punta a una valutazione di 40 miliardi di dollari, secondo Reuters e Ft.

Con l’Ipo Robinhood spera di raccogliere 100 milioni di dollari.

Nella documentazione, la società ha dichiarato che i ricavi sono più che triplicati a 959 milioni di dollari l’anno scorso, da 278 milioni di dollari nel 2019. Non solo, la crescita è continuata nel primo trimestre di quest’anno.

Tuttavia, Robinhood ha anche delineato diversi fattori di rischio, tra cui un controllo dei regolatori sempre più serrato e ostacoli tecnologici.

Tutti i dettagli.

COS’È ROBINHOOD

Robinhood ha stravolto il mondo della finanza: ha ‘democratizzato’ l’accesso ai mercati finanziari, eliminando le commissioni.

L’app, nata da un’idea di Vladimir Tenev e Baiju Bhatt, due amici laureati in fisica e matematica a Stanford, finora è disponibile solo negli Usa. Al momento del lancio, nel 2014, è stato scaricato subito da mezzo milione di persone.

La società ha affermato di gestire più di 80 miliardi di dollari per circa 18 milioni di utenti sulla sua piattaforma, più della metà dei quali sono conti di brokeraggio per la prima volta.

COME VANNO I CONTI DELLA SOCIETÀ

La piattaforma ha più che raddoppiato i suoi utenti registrati dall’inizio del 2021 a 31 milioni.

Robinhood ha comunicato che si tratta di un’azienda in rapida crescita. L’azienda ha registrato ricavi pari a 958,8 milioni di dollari lo scorso anno, con un aumento del 245% rispetto all’anno precedente.

IL PROFITTO DOPO LA PERDITA

Robinhood è riuscita a realizzare un profitto lo scorso anno pari a 7,5 milioni di dollari, un miglioramento significativo rispetto a una perdita di 106,6 milioni di dollari nel 2019.

Tuttavia, non è chiaro se realizzerà un profitto anche quest’anno dopo aver subito una svalutazione di 1,5 miliardi di dollari lo scorso trimestre relativa a “cambiamenti nel valore equo delle obbligazioni convertibili e responsabilità dei warrant”, portando la società a registrare una perdita netta astronomica di 1,44 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2021.

COSA FARÀ ROBINHOOD CON L’IPO

L’Ipo mette l’app di compravendita di azioni in una posizione unica: prevede di sfruttare il proprio trading pubblico per vendere azioni ai propri clienti. Il 35% delle azioni sarà riservata infatti agli investitori retail.

COME GUADAGNA

Come spiega Reuters, la maggior parte delle entrate di Robinhood deriva dal “pagamento per il flusso degli ordini”. In base a questa pratica, i broker ricevono una commissione dai market maker per l’instradamento delle operazioni.

I critici sostengono che ciò crea una situazione di conflitto di interessi, per cui i broker sono incentivati ​​a inviare ordini a chi paga di più, il che potrebbe non essere necessariamente l’affare migliore per i clienti.

DOPO LA MAXI MULTA

Ma la società con sede a Menlo Park, in California, ha già dovuto affrontare una serie di beghe.

Questa settimana Robinhood ha accettato di pagare una multa di 70 milioni di dollari come parte di un accordo con i regolatori finanziari degli Stati Uniti per l’accusa di “danni diffusi e significativi” ai suoi clienti. L’indagine riguardava i problemi tecnici sulla piattaforma (come le interruzioni di sistema su larga scala) durante i periodi di alta volatilità nel marzo 2020.

Questa è la più grande sanzione mai imposta dall’organismo di autoregolamentazione di Wall Street, la Financial Industrial Regulatory Authority, o Finra.

TUTTI I GUAI DI ROBINHOOD

Come riporta la Cnn, l’indagine della Finra riguarda anche le procedure di negoziazione di opzioni al centro di una causa intentata dalla famiglia di un commerciante di Robinhood di 20 anni, Alexander Kearns, morto suicida lo scorso anno.

Nel deposito della Sec, Robinhood ha rivelato di aver raggiunto un accordo extragiudiziale con la famiglia Kearns, che aveva accusato la compagnia di “morte ingiusta, inflizione negligente di disagio emotivo e pratiche commerciali sleali” e ha chiesto un risarcimento.

LA VICENDA GAMESTOP

Infine, Robinhood è stato anche preso di mira per il suo ruolo nella vicenda di GameStop a ​​gennaio. Mentre una frenesia alimentata dal forum Reddit ha fatto aumentare il prezzo delle azioni tra cui GameStop e AMC, Robinhood e altri broker online hanno affermato di essere stati costretti a sospendere gli acquisti. La mossa ha provocato un enorme contraccolpo tra gli utenti di Robinhood e il ceo dell’azienda, Vlad Tenev, ha testimoniato davanti al Congresso sulla questione.

Robinhood deve affrontare ancora dozzine di azioni legali collettive. Oltre lo scrutinio da parte di autorità di regolamentazione, procuratori generali di stato, Sec, Finra e Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore