Innovazione

Regno Unito, chi e come testerà il vaccino

di

Ue Regno Unito

Il punto sui test del vaccino nel Regno Unito. L’articolo di Daniele Meloni

Gli advisor medico-scientifici del governo britannico e il ministro della Sanità, Matt Hancock, sono convinti: il coronavirus si batterà solo grazie a un vaccino. Per questo il Regno Unito ha investito già oltre 500 milioni di sterline nel fondo internazionale di ricerca comune con gli altri stati e 42 milioni in patria per sviluppare – a Londra e a Oxford – due centri che testeranno il vaccino su cavie umane.

Proprio ieri è iniziata la prova su 800 persone allo Jenner Institute dell’Università di Oxford. Alla metà delle cavie è stato iniettato il vaccino anti- Covid-19, mentre ai pazienti restanti un vaccino di controllo che protegge dalla meningite ma non dal coronavirus. Il vaccino è stato sviluppato in 3 mesi da parte del team medico-scientifico dell’Istituto, guidato dalla professoressa di vaccinologia Sarah Gilbert, che ha condotto le ricerche scientifiche pre-cliniche.

“Ho grande fiducia in questo vaccino – ha detto Gilbert alla Bbc – Ovviamente dobbiamo testarlo sugli esseri umani e ricevere dei dati significativi sul suo utilizzo prima di diffonderlo tra la gente. All’80% però sono convinta che i nostri esperimenti avranno un buon esito”.

Il vaccino è composto da elementi indeboliti di una normale influenza sviluppata dagli scimpanzè e modificata di modo tale che non può essere trasmessa agli esseri umani. La squadra degli scienziati di Oxford ha utilizzato lo stesso metodo contro la Mers – un altro tipo di coronavirus – ottenendo risultati promettenti nei test clinici.

Per il direttore dell’Oxford Vaccine Group, Dottor Andrew Pollard, gli scienziati al lavoro sul vaccino anti-coronavirus stanno “cercando di fare al più presto” per impedire che la fine della corrente ondata della pandemia impedisca loro di testare il vaccino sui malati di Covid-19 che sta producendo la società italiana Advent-Irbm. “Se non riusciremo ad agganciare gli ultimi casi non saremo in grado di dire se la cura funzionerà nei prossimi mesi”. Attualmente, nella scelta delle cavie si è data precedenza ai lavoratori nel settore medico, in quanto più esposti alla malattia.

Nei prossimi mesi oltre 5mila persone saranno testate con il vaccino anti-Covid-19 all’interno di un esperimento ancora più grande e senza limiti di età.

Nel frattempo nel Regno Unito la vita prosegue sotto il segno del lockdown. Nella seduta di mercoledì del question time, per la prima volta il Parlamento ha posto le domande ai ministri in via telematica. “Un momento storico” ha affermato lo speaker della Camera dei Comuni, Sir Lindsay Hoyle. In aula ha debuttato per la prima volta il nuovo Leader dell’Opposizione, Sir Keir Starmer, ed era presente anche l’ex leader laburista, Jeremy Corbyn. Una sua immagine in solitudine tra i banchi dei Comuni ha girato sui social con la seguente didascalia: “socialist distancing”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati