skip to Main Content

Reale o virtuale? La vita degli adolescenti è sempre più online

Adolescenti Online

YouTube, TikTok, Instagram, Snapchat e Facebook: gli adolescenti trascorrono sempre più tempo online. Ecco i dati che emergono da un sondaggio del Pew Research Center circa le abitudini dei teenager

 

Vite reali e virtuali mischiate. Dal 2014 a oggi sono raddoppiati gli adolescenti statunitensi che sono “quasi costantemente” online. Ad affermarlo è un recente sondaggio del Pew Research Center.

I NUMERI DEL SONDAGGIO

I dati raccolti mostrano non solo che rispetto alla precedente ricerca svolta tra il 2014 e il 2015 il numero di utenti giornalieri di internet tra gli adolescenti è passato dal 92% al 97%, ma anche che circa la metà dei teenager statunitensi (46%) tra i 13 e i 17 anni ha dichiarato di essere online “quasi costantemente”. Una percentuale quasi doppia rispetto al 24% del 2014-2015.

YOUTUBE DOMINA

A dominare la classifica delle piattaforme più usate, prima dei social, è però YouTube. Nonostante gli anni passino – è stata creata nel 2005 – viene tuttora utilizzata dal 95% dei teenager.

IL SUCCESSO DI TIKTOK

Segue subito dopo il social cinese di Bytedance, TikTok, che dal suo debutto in Nord America ha vissuto una vera e propria impennata di popolarità.

Secondo il sondaggio, circa il 67% degli adolescenti dichiara di utilizzare “sempre” TikTok, mentre il 16% afferma di utilizzarlo “quasi costantemente”.

INSTAGRAM E SNAPCHAT

Instagram, che sta vivendo un periodo di crisi proprio a causa del competitor TikTok, come Snapchat viene utilizzato da circa 6 teenager su 10.

IL CROLLO DI FACEBOOK

Per i giovani ormai Facebook “è da vecchi” e lo confermano i numeri. Se nel 2014-2015 veniva usato dal 71% degli adolescenti, ora la percentuale è crollata al 32%.

Seguono poi quote minori che utilizzano Twitter, Twitch, WhatsApp, Reddit e Tumblr.

Fonte: Pew Research Center

IL TEMPO DI UTILIZZO

Lo studio analizza anche la quantità di tempo che gli adolescenti trascorrono online. La maggioranza (55%) afferma di passare “circa la giusta quantità di tempo” su queste applicazioni e siti, mentre per più o meno un terzo degli adolescenti (36%) si tratta, invece, di “troppo tempo”. Solo l’8% degli adolescenti ritiene di passare “troppo poco tempo” su queste piattaforme.

ALTRI DATI

Dal sondaggio, oltre all’ascesa di TikTok e alla caduta di Facebook, emergono anche altri tipi di dati. Per esempio, che gli adolescenti maschi sono più propensi delle coetanee femmine a dichiarare di utilizzare YouTube, Twitch e Reddit, mentre le ragazze sembrano preferire TikTok, Instagram e Snapchat.

Non solo. Gli adolescenti neri e ispanici sono molto più propensi a dichiarare di essere sempre online rispetto agli adolescenti bianchi.

Fonte: Pew Research Center

QUANTO SONO DIPENDENTI

Interrogati sull’idea di abbandonare i social media, il 54% dei teenager afferma che sarebbe “almeno in parte difficile” rinunciarvi, mentre per il 46% sarebbe “almeno in parte facile”.

Sarebbe più difficile soprattutto per le ragazze (58% contro 49%), infatti, per un quarto dei ragazzi sarebbe “molto facile”, mentre tra le ragazze afferma lo stesso il 15%.

Anche gli adolescenti più grandi dicono che avrebbero difficoltà a rinunciare ai social media: circa 6 adolescenti su 10 di età compresa tra i 15 e i 17 anni (58%) affermano che rinunciare sarebbe “almeno in parte difficile”, mentre una percentuale minore tra i 13 e i 14 anni (48%) pensa che “sarebbe difficile”.

Fonte: Pew Research Center

CONSEGUENZE (NEGATIVE) E RIMEDI

Se internet è stato il mezzo – per molti ma non per tutti – per proseguire con la didattica e le attività extrascolastiche durante la pandemia, essere sempre online significa anche che i problemi del mondo reale, come il bullismo, le molestie e gli abusi, possono rappresentare un rischio maggiore per gli adolescenti.

Motivo per cui genitori e autorità di regolamentazione hanno fatto e continuano a fare pressioni sulle aziende tecnologiche per introdurre politiche di sicurezza e strumenti come il parental control in grado di bloccare l’accesso a determinate attività e anche di impostare il tempo di utilizzo di computer, tv, smartphone e tablet.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore