skip to Main Content

Perché TikTok recluta i moderatori delle rivali Facebook, Instagram, YouTube e Snap

Mannheimer Tiktok

L’app di video brevi TikTok sta assumendo centinaia di moderatori dei contenuti per aiutare a frenare la diffusione di contenuti dannosi. Il report del Financial Times

TikTok ha reclutato centinaia di moderatori di contenuti in Europa da società di outsourcing che servono i rivali dei social media come Facebook, mentre il gruppo cerca di affrontare un problema crescente di contenuti dannosi. Scrive il Financial Times.

L’app di video brevi, di proprietà della cinese ByteDance, ha rapidamente ampliato il suo “hub di fiducia e sicurezza” a Dublino, oltre ad assumere altri moderatori a Londra con il compito di rivedere il materiale pubblicato dagli utenti europei.

Almeno 190 di quelli che si sono uniti dal gennaio 2021 hanno lavorato in precedenza attraverso società appaltatrici per Accenture, Covalen e Cpl, secondo un’analisi FT dei profili pubblici di LinkedIn.

Meta, la società madre di Facebook e Instagram, YouTube e Twitter sono noti per fare molto affidamento su queste società a contratto per supervisionare e rimuovere alcuni dei contenuti più violenti e dannosi delle piattaforme. TikTok ha detto che ha assunto diverse centinaia di moderatori nel Regno Unito e in Irlanda dal gennaio dello scorso anno, aggiungendosi alle migliaia che ha in centri simili in California e Singapore.

Questo mese, l’amministratore delegato di Meta, Mark Zuckerberg, ha accusato il suo rallentamento della crescita a causa della fuga degli utenti più giovani da Facebook e Instagram a favore di TikTok, portando ad una perdita da parte della società del valore di oltre 220 miliardi di dollari in un giorno. Ma con l’enorme crescita di TikTok arriva il problema di affrontare i peggiori eccessi degli utenti, una questione che ha messo i principali social network nel mirino di politici e regolatori di tutto il mondo.

“Il nostro continuo investimento nelle nostre operazioni di fiducia e sicurezza riflette la nostra attenzione a mantenere TikTok come un luogo per la creatività e l’intrattenimento”, ha detto Cormac Keenan, global head of Trust and Safety di TikTok.

La spinta ha fatto sì che la forza lavoro europea di TikTok sia aumentata di oltre 1.000 unità nel 2020, quando il fatturato dell’azienda nella regione è cresciuto del 545 per cento a 170,8 milioni di dollari. Ma secondo i documenti della UK Companies House, le perdite pre-imposte si sono quadruplicate a 644,3 milioni di dollari, “guidate principalmente dall’aumento dei dipendenti per sostenere la crescita del business [in Europa]”.

La strategia di TikTok è stata quella di offrire ai moderatori posizioni interne con stipendi e benefici migliori, al fine di attirare personale esperto dallo stesso pool limitato di talenti di Facebook, Instagram, YouTube e Snap.

I candidati spesso parlano più lingue e hanno esperienza nella moderazione dei contenuti, secondo le persone con conoscenza diretta del processo di assunzione. La società ha affermato che le lingue erano una “considerazione chiave per i potenziali candidati”.

“Ho scelto TikTok perché i benefici sono migliori, l’ambiente è migliore e l’azienda valorizza ogni membro”, ha detto un dipendente di TikTok che è entrato l’anno scorso da Accenture. “Era meglio per la mia carriera e volevo essere in grado di lavorare da casa, che era una battaglia ad Accenture”.

Un altro moderatore di contenuti che si è trasferito da YouTube a TikTok ha detto che i livelli di contenuti inquietanti nel lavoro erano simili, ma che il supporto psicologico era migliore a TikTok.

Accenture, Cpl e YouTube non hanno risposto alle richieste di commento e Covalen ha rifiutato di commentare.

Candie Frazier, un ex moderatore di contenuti in California, sta facendo causa a TikTok. Sostiene che l’azienda non è riuscita a proteggere la sua salute mentale dopo aver visto video estremi e violenti. L’azienda ha detto che non commenta le controversie in corso, ma ha continuato ad espandersi su una serie di servizi di benessere per sostenere i moderatori.

Facebook ha precedentemente accettato di pagare 52 milioni di dollari a un gruppo di migliaia di moderatori statunitensi che hanno affermato di essere rimasti traumatizzati dopo aver visto contenuti inquietanti sulla piattaforma.

Meta ha dichiarato di offrire formazione e supporto al benessere per i moderatori di contenuti interni e a contratto, aree di pausa per i revisori per allontanarsi dalle loro scrivanie, se necessario, e una tecnologia che assicura che i revisori non siano esposti a contenuti potenzialmente grafici per lunghi periodi di tempo.

Meta il mese scorso ha rivelato che i suoi utenti attivi mensili ai suoi servizi sono scesi per la prima volta a 2.9 miliardi. TikTok ha più di 1 miliardo di utenti attivi mensili, portandolo in linea con Instagram e sopra Snap, che ha più di 500 milioni.

 

(Estratto dalla rassegna stampa estera a cura di Epr Comunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore