Innovazione

Oracle, Microsoft, Twitter e non solo, come finirà la corsa per acquisire TikTok?

di

Usa TikTok

In corsa per TikTok arriva anche l’americana Oracle. Darà filo da torcere a Microsoft, già insidiata da Twitter (e forse da Netflix). Tutti i dettagli

 

C’è anche Oracle in corsa per l’acquisizione delle attività americane della cinese TikTok. Il gigante del software aziendale, guidato da Larry Ellison, che ha tenuto colloqui preliminari ByteDance, società madre del celebre social, dovrà scontrarsi con Microsoft e, forse, con Twitter. Andiamo per gradi.

LE INTENZIONI DI ORACLE

Secondo quanto scritto dal Financial Times, Oracle, proprio come Microsoft, è intenzionata ad acquisire le attività di TikTok in Usa, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

“Oracle partecipa alla corsa per acquistare le attività statunitensi di TikTok”, scrive il quotidiano americano.

I COLLOQUI PRELIMINARI

L’azienda ha già tenuto colloqui preliminari con ByteDance. La compagnia, però, non sarebbe da sola nell’operazione di acquisto, ma sarebbe supportata da General Atlantic e Sequoia Capital, che già possiedono una partecipazione nel colosso di Pechino, scrive The Verge.

PERCHE’ ORACLE SI INTERESSA AD UN SOCIAL?

Oracle fondata nel 1977, con il nome di “Software Development Laboratories”, si occupa di soluzioni per l’utenza enterprise, un business che poco ha a che fare con il mondo social.

L’interesse per TikTok nasce, dunque, dalla posta in gioco, ovvero la base utenti. L’app vanta 100 milioni di utenti a stelle e strisce attivi ogni mese (su 800 milioni globali).

LE SPINTE DEL PRESIDENTE USA

Ed è proprio la crescente base di utenti e la volontà di preservare la privacy dei cittadini americani ad aver spinto il presidente Donald Trump a firmare un ordine esecutivo che costringe la controllante ByteDance a vendere tutte le attività della sua app negli Stati Uniti, entro tre mesi.

MICROSOFT GUIDA LA CORSA?

Tra i primi a manifestare un interesse per l’acquisto dell’app social cinese è stata Microsoft. Il gigante di Redmond fin dai primi di agosto ha intrapreso delle trattative (qui i dettagli) con TikTok, nonostante le difficoltà tecniche.

L’azienda guidata da Satya Nadella sarebbe interessata ad acquisire le attività in tutti Paesi, eccetto la Cina, dove opera l’app social.

ANCHE TWITTER E NETFLIX INTERESSATE

A posizionarsi di traverso nella corsa di Microsoft, oltre al nuovo partecipante Oracle, c’è anche Twitter. L’azienda, scrive il Wall Street Journal, ha già avuto delle discussioni preliminari per una possibile fusione. C’è da chiedersi, però, se ha il patrimonio necessario.

L’OMBRA DI NETFLIX

Alla corsa all’acquisto, secondo la Cnbc, dovrebbe invece partecipare Netflix: ha il giusto patrimonio e con la fusione eliminerebbe dal mercato un potenziale concorrente.

QUANTO COSTA ACQUISIRE TIKTOK?

C’è da dire, in effetti, che non tutti possono permettersi di acquisire le attività dell’app social. General Atlantic e Sequoia Capital hanno valutato la società oltre 50 miliardi di dollari, scrive Reuters, molto più di Snapchat, valutato 33 miliardi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati