Innovazione

Leonardo-Finmeccanica, come andranno per Profumo elicotteri e aerei

di

Tutte le previsioni dei vertici di Leonardo-Finmeccanica nei principali settori di cui si compone il gruppo capeggiato dall’ad, Alessandro Profumo

 

Previsioni ottimistiche quelle di Leonardo (ex Finmeccanica) per tutti i settori in cui è attivo il gruppo capitanato dall’amministratore delegato, Alessandro Profumo.

Ecco numeri e scenari che il gruppo dell’aerospazio e della difesa mette per iscritto negli outlook legati ai conti 2018 comunicati negli scorsi giorni.

Vediamo nel dettaglio che cosa dice Leonardo-Finmeccanica.

CHE COSA PREVEDE LEONARDO-FINMECCANICA PER GLI ELICOTTERI

In continuità con il percorso intrapreso, nel 2019 è atteso un ulteriore miglioramento dei risultati in linea con l’obiettivo di ritornare ad una redditività a doppia cifra nel 2020, scrive il gruppo presieduto da Giovanni De Gennaro nel comparto degli elicotteri: “Il consolidamento delle azioni di razionalizzazione ed ottimizzazione dei processi industriali e la progressiva implementazione delle iniziative volte al miglioramento della competitività dei principali prodotti consentiranno di sfruttare pienamente il potenziale del portafoglio prodotti della Divisione posizionato nei segmenti più attrattivi del mercato”, si legge nelle previsioni di Leonardo.

TUTTI I DETTAGLI SULL’OUTLOOK SU ELETTRONICA E SISTEMI DI SICUREZZA

Prospettive positive anche nel settore elettronica e sistemi di sicurezza: “Nel 2019 è previsto un incremento dei volumi di ricavi in tutte le principali aree di business con una redditività in miglioramento pur in presenza di un mix di attività ancora caratterizzato da programmi in fase di sviluppo e da crescenti quote di ricavi “passanti””, ha scritto Leonardo.

ECCO LO SCENARIO AERONAUTICA

Nel 2019 sono attesi ricavi in crescita rispetto al 2018 per l’incremento dei volumi di produzione della Divisione Velivoli, associati in particolare al contratto EFA Kuwait, secondo il gruppo capitanato da Profumo: “La redditività nel 2019 è prevista su buoni livelli, supportata dai solidi risultati della Divisione Velivoli; la performance della Divisione Aerostrutture, pur rimanendo su livelli non soddisfacenti – hanno scritto i vertici del gruppo di Piazza Monte Grappa – comincerà a beneficiare delle azioni di efficientamento dei processi industriali volte ad un progressivo recupero di livelli di redditività”.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati