Innovazione

Inwit, ecco come la banca francese Crédit Agricole sale sulle torri

di

Inwit Torri Wind-3 Persidera Inwit Tim Vodafone

Nel consorzio a guida del fondo francese Ardian che ha siglato con Tim un accordo per l’acquisto di una quota di minoranza in Inwit spunta il gruppo bancario Crédit Agricole

 

Si chiamerà Impulse e tra gli investitori c’è anche la banca francese Crédit Agricole. Sono queste le prime indiscrezioni sul consorzio a guida Ardian che ha siglato con Tim un accordo per l’acquisto di una quota di minoranza in Inwit.

L’ACCORDO

Secondo quanto annunciato nei giorni scorsi, il consorzio a guida Ardian acquisirà il 49% di una holding di nuova costituzione, Tim Spv, in cui verrà trasferita una quota del 30,2% della partecipazione di co-controllo attualmente detenuta da Tim.

HOLDING SUBENTRA IN INWIT

La holding subentrerà a Tim in Inwit per la porzione di azioni detenuta nell’azienda come da accordi, nel patto parasociale in essere tra Tim e Vodafone Europe, per effetto del quale Tim e Vodafone Europe controllano congiuntamente Inwit.

CONTROLLI E DIRITTI

Tim deterrà il pieno ed esclusivo controllo della holding, mentre al Consorzio verranno riconosciuti, come scritto in questo articolo di Start Magazine, diritti di governance di minoranza, sia sulla Holding che su Inwit, in funzione di protezione dell’investimento effettuato, com’è prassi in operazioni di questa natura.

IL CONSORZIO

Il consorzio, composto da investitori istituzionali, si chiamerà Impulse e sarà una società di diritto lussemburghese. Tra i nuovi proprietari di Inwit, si apprende dalla documentazione e dai patti parasociali riformulati, ci sarà anche il gruppo bancario francese Crédit Agricole.

NUOVI VERTICI IN VISTA?

Il nuovo assetto societario non dovrebbe rivoluzionare i vertici della società delle torri, di cui Vodafone è il primo azionista (seppur in controllo congiunto con Tim). Dai documenti pubblicati si apprende, infatti, che i vertici resteranno in carica fino al termine del loro mandato, 31 dicembre 2022 (sono entrati in carica il 31 marzo 2020, data di efficacia della fusione di Vodafone Towers in Inwit).

Nel caso di mancato accordo sui nomi, Vodafone nominerà l’amministratore delegato (attualmente è Giovanni Ferigo) e Tim il presidente (che attualmente è Emanuele Tournon, direttore finanziario di Vodafone Europe).

L’ACCORDO CON CANSON

Tim ha anche annunciato, nei gironi scorsi, un accordo con un veicolo gestito e assistito da Canson Capital Partners (Guernsey) Limited, si legge nella nota di Tim, che prevede l’acquisto da parte di Canson di una partecipazione diretta in Inwit fino al 3% del relativo capitale sociale, alla medesima valorizzazione dell’operazione di vendita al Consorzio. Azimut Private Equity I SCSp operera’ in co-investimento con Canson

LE CONDIZIONI E IL DOSSIER GOLDEN POWER

Il closing definitivo tra Tim e il consorzio guidato da Ardian è soggetto, si legge in questo articolo di Start, al disco verde del golden power e alla conferma da parte della Consob che il riassetto non comporta l’obbligo di Opa entro il prossimo 30 settembre.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati