Innovazione

In Norvegia Telenor stacca la spina a Huawei sul 5G

di

5g

La norvegese Telenor ha annunciato che affiderà alla svedese Ericsson la realizzazione di una parte della propria rete 5G

Telenor, la principale telco norvegese, attiva in tutto il Nord Europa oltre che in cinque Paesi asiatici con un totale complessivo di 183 milioni di clienti, ha annunciato venerdì che affiderà alla svedese Ericsson la realizzazione della RAN (radio access network) della propria rete 5G.

La compagnia ha inoltre fatto sapere di aver cessato un rapporto di collaborazione con Huawei che andava avanti da oltre dieci anni, e che intende procedere con la graduale rimozione dai propri impianti di tutte le attrezzature del colosso di Shenzhen.

Reutersil capo di Telenor Norway, Petter-Boerre Furberg, ha chiarito che ci vorranno dai quattro ai cinque anni per eliminare ogni traccia della componentistica Huawei dalle reti Telenor.

“L’era del 5G è qui”, ha dichiarato via Twitter il CEO di Telenor, Sigve Brekke.  “Questa – ha aggiunto – sarà una tecnologia che trasformerà del tutto la nostra società nei prossimi dieci anni”.

Telenor, ha precisato Brekke, ha deciso di puntare su Ericsonn dopo aver effettuato una “estesa” valutazione della sicurezza della rete 5G che ha tenuto conto di fattori come la qualità della tecnologia, il livello di innovazione e la modernizzazione della rete.

“Sulla base di questa nostra valutazione complessiva e olistica”, ha spiegato Brekke senza entrare nel dettaglio, “abbiamo deciso di (scegliere) un nuovo partner per questo importante cambiamento tecnologico in Norvegia”.

Attraverso una propria portavoce, Ericsson si è detta “molto orgogliosa” di essere stata selezionata da Telenor per la realizzazione della sua rete 5G.

L’esclusione di Huawei dalla realizzazione del 5G del maggiore operatore telefonico norvegese non ha sorpreso chi conosce le delicate relazioni tra il paese scandinavo e la Cina, interrotte bruscamente da Pechino dieci anni fa dopo il conferimento del Nobel per la pace al dissidente Liu Xiaobo e riallacciate solo dopo sei lunghi anni di interludio.

Dietro la scelta di Telenor ha certamente influito anche il monito della polizia norvegese PST, secondo la quale il 5G deve essere sviluppato solo da aziende di paesi con cui sono in essere rapporti di cooperazione in materia di sicurezza, che nel caso del paese scandinavo si chiamano principalmente Svezia e Finlandia, e non Cina, con cui non esiste alcuna consuetudine in tal senso.

Telenor non è l’unica telco norvegese che ha prestato ascolto ai suggerimenti della PST. Anche le due compagnie minori, Ice e Telia, si apprestano a realizzare la propria rete 5G affidandola rispettivamente a Nokia ed Ericsson.

CHE COSA SUCCEDE IN GERMANIA A HUAWEI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati