Innovazione

In Giappone sta sfrecciando la prima auto volante funzionante

di

Nec Corporation, noto produttore di elettronica giapponese, ha mostrato per la prima volta al pubblico nei giorni scorsi un prototipo di una macchina volante. Tutti i dettagli

 

Nec Corporation, noto produttore di elettronica giapponese, ha mostrato per la prima volta al pubblico nei giorni scorsi un prototipo di una macchina volante. Con una mise a forma di drone, contornata da quattro eliche, la vettura-velivolo è stata in grado di librarsi in aria per circa un minuto. Lo riporta Fox News.

IL VOLO DI PROVA A TOKYO

Secondo l’Associated Press, il volo di prova ha raggiunto i 10 piedi di altezza ed è stato realizzato per precauzione in una gigantesca gabbia in un impianto NEC in un sobborgo di Tokyo. I preparativi hanno richiesto anche ripetuti controlli sulla macchina e l’obbligo di indossare il casco da parte dei giornalisti.

IL GOVERNO GIAPPONESE PUNTA AD AVERE AUTO VOLANTI ENTRO IL 2030

Il governo giapponese sta seriamente perseguendo l’obiettivo di produrre auto volanti e spera di avere persone che riescano a raggiungere l’obiettivo entro il 2030, secondo Bloomberg. Tra gli sforzi sostenuti dal governo c’è la realizzazione di un enorme campo di prova per le auto volanti costruito in un’area devastata dallo tsunami del 2011, dal terremoto e dai disastri nucleari a Fukushima, nel nord-est del Giappone.

PIONIERI FURONO I GIAPPONESI DI CARTIVATOR

Un’auto volante della startup giapponese Cartivator si è schiantata in una dimostrazione del 2017. Il ceo di Cartivator Tomohiro Fukuzawa, presente alla dimostrazione di Nec, ha riferito che i loro ultimi prototipi sono in grado di effettuare voli più lunghi. NEC è comunque tra le oltre 80 aziende sponsor dell’auto volante di Cartivator.

GLI OSTACOLI ALLE AUTO VOLANTI

Anche se l’obiettivo è quello di fornire una transizione senza soluzione di continuità dalla guida al volo, rimangono enormi ostacoli come la durata della batteria, la necessità di regolamenti e preoccupazioni per la sicurezza. La crescente spinta a costruire veicoli volanti autonomi include anche Uber, Airbus, Volocopter e Boeing.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati