Innovazione

Guerra dello streaming, NbcUniversal (Comcast) sfida Netflix, Apple Tv, Disney+

di

Peacock Comcast

NbcUniversal (proprietà Comcast) presenta il servizio di video streaming Peacock. Competerà con Netflix, Apple Tv, Disney + e gli altri

Si aggiunge un altro contendente al trono del video streaming. Oggi NbcUniversal (di proprietà Comcast) rivelerà i dettagli di Peacock, il servizio di video streaming che lancerà ad aprile.

Peacock è l’ultimo servizio che si affaccia nell’affollato panorama del video streaming, dominato dal re indiscusso Netflix con i suoi 158,3 milioni di abbonati a livello globale. Ma ci sono anche Disney + di Walt Disney, Apple Tv + di Apple, Amazon Prime Video di Amazon.com, Hulu (controllato da Disney) e CBS di ViacomCBS. Senza contare il già annunciato Hbo Max, il servizio streaming che WarnerMedia di AT&T lancerà a maggio.

L’ULTIMO SERVIZIO CHE SI AGGIUNGE ALLA GUERRA DEL VIDEO STREAMING

Sfruttando il vasto catalogo di contenuti NbcUniversal, Peacock farà il suo ingresso tardivo nella guerra del video streaming cercando di catturare gli spettatori che abbandonano la tv via cavo.

A differenza del modello di business di Neflix incentrato sulle entrate dall’abbonamento, Comcast proporrà i contenuti video insieme ad annunci pubblicitari. Peacock sarà gratuito per i clienti Comcast e sarà disponibile per altri clienti per una tariffa mensile a più livelli.

Comcast infatti è una società via cavo tradizionale che, a parità di condizioni, vorrebbe che le famiglie continuassero ad abbonarsi alla tv via cavo.

NbcUniversal guadagna circa 6 dollari al mese per abbonato per le sue reti via cavo di base, tra cui Cnbc, Msnbc, Usa, Bravo, E !, Golf Channel e altri, secondo la società di ricerca S&P Global. Pertanto la società punta a trattare Peacock come un servizio aggiuntivo, non un prodotto sostitutivo.

I TIPI DI ABBONAMENTO

Comcast annuncerà una versione di Peacock supportata dalla pubblicità che è gratuita per i consumatori ma leggera sui contenuti, abbinandola a una versione di annunci limitata per circa 5 dollari al mese e una versione senza pubblicità con un catalogo completo per circa 10 dollari al mese. I clienti Comcast e, eventualmente, altri abbonati alla pay-TV avranno accesso a Peacock con annunci limitati gratuiti. In sostanza, NbcUniversal “regalerà” Peacock come bonus a coloro che si abbonano alla televisione tradizionale.

Dei servizi di streaming esistenti, soltanto Hulu è supportato dalla pubblicità, sebbene una versione di Hbo Max supportata dalla pubblicità sia prevista nel 2021.

Con l’offerta di 5 dollari al mese con pubblicità limitata, Peacock affronterà la concorrenza da 5 dollari al mese per Apple TV Plus e quella di 7 dollari al mese di Disney +. Il più caro resta dunque Netflix, con il suo piano standard a 13 dollari al mese senza adv free.

GLI INVESTIMENTI

Comcast sta investendo $ 2 miliardi in Peacock per tutto il 2020 e il 2021. Un investimento da poco paragonato ai 19 miliardi di dollari stanziati da Netflix soltanto nel 2019.

VERSO LA FASE DELL’ERA DEL VIDEO STREAMING

L’annuncio di oggi chiude dunque la prima fase dell’era dello streaming: annunci di nuovi servizi e date di lancio. Si apre perciò la seconda fase: capire come questi servizi interagiscono tra di loro e con la televisione via cavo tradizionale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati