skip to Main Content

Tutti i passi della Francia nella difesa spaziale

Francia

A cosa punta la Francia con il programma CERES

 

Entrando nella fase di attuazione nel 2015, dopo essere stato affidato ad Airbus Defence & Space, nella gestione del co-progetto con Thales, il programma CERES (Space Electromagnetic Intelligence Capacity) avrebbe dovuto concretizzarsi nel 2020, con l’ingresso simultaneo in orbita di tre satelliti di ascolto elettromagnetico (ROEM).

Solo che la Direzione dell’intelligence militare (DRM), responsabile dello sfruttamento dei dati raccolti da questi dispositivi, ha dovuto aspettare un po’ e accontentarsi delle informazioni fornite dai satelliti ELISA (Electronic Intelligence Satellite), lanciati nel 2011.

La causa? “Un’anomalia su un caso, che richiedeva un’acquisizione totale di attrezzature”, ha spiegato Florence Parly, il Ministro delle Forze Armate, durante un’audizione parlamentare nel 2019.

In ogni caso, questo lancio è stato un successo. Ed è stato accolto con favore dalla signora Parly, che si è congratulata con le squadre statali e industriali” coinvolte in questo programma. “CERES è un mezzo innovativo di intelligenza che contribuisce a rafforzare le nostre capacità spaziali di difesa, cruciali per la nostra sovranità e indipendenza strategica”, ha ricordato. Ha sottolineato che “la Francia conferma il suo potere nel campo spaziale, combinando tecnologie e risorse che pochi paesi del mondo padroneggiano”.

Con una massa al lancio di 1.548 kg, il sistema CERES raccoglierà quindi dati per individuare e caratterizzare i trasmettitori (radar, telecomunicazioni, ecc.), sia a terra che in mare, dopo aver rilevato i segnali emessi. Per fare questo, i tre satelliti che lo compongono saranno posizionati “in un triangolo”, ad un’altitudine di circa 700 km.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore