Innovazione

Fastweb e Samsung, che cosa ha deciso sul 5G il governo con il golden power

di

samsung

Il governo italiano ha deciso di esercitare il golden power sulla realizzazione della rete 5G Fixed Wireless Access nelle città di Bolzano e Biella da parte di Fastweb, controllata di Swisscom, e della sudcoreana Samsung.

È la prima volta che questi poteri speciali che il governo detiene su settori ritenuti di importanza strategica nazionale vengono utilizzati su operatori tlc che lavorano sulla tecnologia 5G in Italia.

CHE COSA HA DECISO IL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Ieri il consiglio dei ministri ha deliberato l’esercizio dei poteri speciali, nella forma dell’imposizione di specifiche prescrizioni, in relazione all’accordo tra Fastweb e Samsung Electronics per la progettazione, fornitura, configurazione e manutenzione di apparati software relativi alle componenti radio e core network necessari alla realizzazione della rete 5G Fixed Wireless Access nelle città pilota di Bolzano e Biella.

L’OBIETTIVO DELLA NORMATIVA

In base a queste misure, le società sono tenute a notificare al governo qualsiasi tecnologia acquistata da fornitori non europei. L’obiettivo delle disposizioni sul golden power è quello di garantire la massima sicurezza delle reti di quinta generazione mobile.

L’ACCORDO FASTWEB-SAMSUNG

Fastweb utilizzerà le apparecchiature Samsung per installare la rete FG (Fixed Wireless Access) 5G nelle due città pilota. Il governo ha dato il via libera al progetto, ma Fastweb dovrà fornire a Roma un aggiornamento regolare sul rispetto delle regole di sicurezza, ha detto all’agenzia Reuters una portavoce di Fastweb.

IL COMMENTO DI FASTWEB

La società controllata da Swisscom ha espresso “soddisfazione” per il via libera del Consiglio dei ministri al progetto confermando di essere pronta all’applicazione dei più elevati livelli di controllo sul fronte della cybersecurity”. Da sempre, infatti, per Fastweb la sicurezza della rete e delle comunicazioni dei propri clienti sono prioritarie “e a questo dedica le migliori risorse attuando una costante attività di sviluppo dei sistemi e processi di sorveglianza”, ha fatto presente la società che fa parte del gruppo Swisscom.

L’APPROFONDIMENTO DEL SOLE 24 ORE

“Norme alla mano, entro sei mesi dal decreto con cui sono stati esercitati i poteri speciali, Fastweb dovrà trasmettere una relazione al comitato di monitoraggio – l’organo ad hoc istituito presso la presidenza del Consiglio dei ministri per verificare l’attuazione di prescrizioni e condizioni imposte dal governo -, in cui devono essere enucleate tutte le misure adottate e dovrà naturalmente informare l’esecutivo di quasiasi decisione che possa condizionare le prescrizioni dettate dal governo. Va detto comunque che, in assenza di precedenti – essendo questo il primo caso di applicazione delle nuove maglie del golden power sul 5G – la società di tlc si è attivata da subito con Palazzo Chigi e con il comitato che affianca la presidenza del Consiglio nell’esercizio dei poteri speciali, in modo da predisporre la notifica del contratto con Samsung Electronics che fornirà gli apparati necessari a far partire il progetto nei primi due centri pilota”, ha scritto il Sole 24 Ore.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati