skip to Main Content
ads

Facebook con Watch sfiderà Youtube e Netflix anche in Italia

Facebook lancia la tv in streaming e sfida Youtube, ma deve fare attenzione alla pubblicità. Articolo di Giusy Caretto

Facebook si lancia nel mondo dello streaming tv. Meglio, Facebook lancia Watch e farà concorrenza in particolare a Youtube.

“Guardare video su Facebook offre l’incredibile opportunità di connettere persone, aprire il dibattito, coinvolgere la community”, ha annunciato Daniel Danker, direttore della divisione Prodotto, i primi giorni di agosto. La piattaforma che conta 2 miliardi di utenti pensa ad una tv, ritagliata sui gusti dell’utente e sulla sua community e pensa, come racconta Bloomberg, ad un investimento in scala con le opportunità che offre il lancio della Tv.

COSA E’ E COME FUNZIONA WATCH

Partiamo dall’inizio. Watch è una tv streaming che propone video pensati per i gusti dell’utente e della sua community. Nella Watchlist, l’utente potrà scorrere tra gli episodi delle serie da vedere o già visti, gli show seguiti in diretta o registrati, gli eventi sportivi programmati secondo i propri gusti.

E ancora. Watch offre, in perfetto stile Facebook, anche una serie di possibili interazioni con la propria community, con l’obiettivo di commentare, assieme ai propri amici, lo spettacolo seguito in diretta.

L’INVESTIMENTO

“La quantità di denaro che stiamo investendo in questo progetto è ovviamente in scala con la dimensione dell’opportunità che questo offre, e ovviamente puntiamo all’intero globo”, ha raccontato in un’intervista Matthew Henick, responsabile della strategia e della pianificazione dei contenuti di Facebook.

I PROGRAMMI CHE POSSIAMO VEDERE

Su Watch sarà possibile vedere delle trasmissioni esclusive e programmi pensati per un pubblico dei millenials. Secondo quanto affermato dall’agenzia Reuters, la piattaforma fondata da Mark Zuckerberg ha già preso accordi con Vox Media, BuzzFeed, ATTN, Group Nine Media, per citarne alcune.

Ci sarà anche uno spazio dedicato agli eventi sportivi, come il basket femminile della Wnba.

LE ENTRATE PER I PRODUTTORI DI VIDEO

I produttori di video, come spiega Bloomberg, avranno diritto ad una percentuale delle entrate pubblicitarie provenienti dai loro contenuti visualizzati in tutto il mondo, a condizione che i loro video su Watch siano abbastanza popolari e rispettino gli standard di Facebook.

UNA SFIDA IMPORTANTE

La tv in streaming rappresenta una grande sfida per Facebook: gli annunci pubblicitari possono arrivare nel mezzo di ciò che qualcuno sta guardando e compito degli esperti sarà quello di prevenire la pubblicità nei video scomodi, quelli che non piacerebbero per niente agli inserzionisti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore