skip to Main Content
ads

F-35C precipitato, ecco come la Marina Usa ha recuperato il velivolo

F-35 C

L’U.S. Navy ha recuperato con successo l’esemplare di Lockheed Martin F-35C precipitato lo scorso 24 gennaio. L’articolo di Giacomo Cavanna per AresDifesa

 

L’U.S. Navy ha recuperato con successo l’esemplare di Lockheed Martin F-35C precipitato dalla portaerei USS Carl Vinson il 24 gennaio 2022.

F-35C RECUPERATO GRAZIE A NAVE DI PROPRIETÀ TAIWANESE

Il velivolo è stato recuperato da una profondità di circa 3.779 metri grazie all’impiego della nave DSCV Picasso di proprietà della Ultra Deep Solution, una società di Taiwan.

Nello specifico è stato utilizzato un Remotely Operated Vehicle (ROV) CURV-21 che ha collegato il cavo della gru a bordo della nave all’F-35C posato sul fondo dell’Oceano.

COM’È AVVENUTO L’INCIDENTE

Secondo i video pubblicati, l’incidente dell’F-35C è avvenuto durante la fase di atterraggio ed è molto probabile che si tratti di un errore del pilota, che si è salvato.

OPERAZIONE SIMILE A QUELLA EFFETTUATA NEL NOVEMBRE 2021

Una operazione simile era già stata effettuata a novembre 2021 nel Mediterraneo per il recupero di un F-35B della portaerei Queen Elizabeth. In questo caso l’operazione è stata possibile grazie all’impiego congiunto di Inghilterra, Stati Uniti ed Italia.

FONDAMENTALE IL RECUPERO

La salvaguardia dell’integrità tecnologica dell’F-35 è fondamentale dato che diversi paesi tra cui Russia e Cina sono sempre alla ricerca dell’occasione giusta per studiare il nuovo e sofisticato caccia-bombardiere di Quinta Generazione.

 Articolo pubblicato su aresdifesa.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore